Wonder Wheel

Dal 14 dicembre al cinema
La ruota delle meraviglie
(Wonder Wheel)
Usa, 2016

Regia: Woody Allen
Sceneggiatura: Woody Allen
Data di uscita: 14 dicembre 2017

CAST
Kate Winslet (Ginny)
Justin Timberlake (Mickey Rubin)
Jim Belushi
Juno Temple
Tony Sirico
Jack Gore

 

TRAMA

Un dramma ambientato nella New York degli anni ’50. Ginny, cameriera aspirante attrice sposata e con un figlio, si innamora del bagnino Mickey. Fino a che la figlia del marito non si presenta a casa e anche lei si innamora di Mickey…

 

FOTO

 

FOTO DAL SET


 

 

 

CURIOSITA’

Kate Winslet e Woody Allen dovevano già lavorare insieme più di 10 anni fa, quando Kate accettò inizialmente il ruolo di Nora nel film drammatico Match Point (poi interpretato da Scarlett Johansson), ma si ritirò dal progetto, desiderosa di dedicare l’estate alla sua famiglia.

La seconda collaborazione tra il direttore della fotografia Vittorio Storaro e Woody Allen, dopo Café Society.

Il film sarà ambientato a Coney Island (New York).

Le riprese del film sono iniziate il 15 settembre  e terminate a fine ottobre 2016. Il film sarà pronto per il mese di luglio 2017.

Kate Winslet ha dichiarato: 

“Penso che a qualche livello Woody sia una donna. E’ molto in contatto con il suo lato femminile. Sono personaggi che comprende a fondo e sono sempre donne così ricche e oneste nel modo in cui si relazionano con se stesse. Nello scrivere un dialogo per loro riesce a comunicare tutto questo”.

“Abbiamo visto delle performance straordinarie, soprattutto di donne, nei film di Woody, e volevo unirmi a questo bel gruppo di donne ma solo appropriandomi del mio personaggio e stando lontana da ogni cliché. Ogni tanto io e Woody ci facevamo delle grandi risate quando lui diceva, dopo una mia scena, “no, no, no, è troppo da attrice!”. Oppure ogni tanto dopo una scena sbadigliava mi diceva, “è troppo noioso, me ne voglio andare a casa”. A me faceva ridere perché ormai sono smaliziata ed è tanto che faccio questo lavoro, ma una giovane come Juno Temple poteva uscirne devastata!”

“Per tutte le 7 settimane di riprese e 132 pagine sono stata in uno stato di panico permanente, sempre a cercare di pensare oltre. Il ruolo e le emozioni del mio personaggio erano enormi, così come la mia assoluta determinazione a fare di lei il mio carattere e non una versione cliché della donna nevrotica o che beve troppo. È molto più tragica,  perché i suoi sogni sono veri. Crede veramente che la vita che vive non sia la sua, ma, naturalmente, è la sua. Ha grandi rimpianti e cerca di fuggire per tutto il tempo, volendo andare avanti, semplicemente senza fiato. Di conseguenza, mi sono sentita senza fiato per tutte le riprese. Quando ho letto il copione ho pensato, che peccato, una parte così incredibile e non posso interpretarla, perché non so proprio come. Poi mio marito e i miei figli mi hanno detto “mamma, ovviamente lo farai.’ oppure ‘”Mamma, è Woody Allen, devi farlo. E i miei genitori erano così felici che lavorassi con Woody Allen.  Era in ospedale nelle ultime due settimane della sua vita – è morta in maggio – ed era così triste di non poter vedere Wonder Wheel. Sto provando veramente a non piangere. Era così triste di non vederlo. Allora ho inviato un’email all’assistente di Woody e ho detto: “Ascolta, la mamma sta morendo, e lei è devastata di non vedere il film”. Era così entusiasta che lavorassi con Woody! Non era mai stata così entusiasta. 
Così mi sono chiesta se poteva mandarle una piccola clip da vedere. E lo ha fatto. Woody ha inviato un paio di scene da guardare e registrato un piccolo video, davvero incredibile. E le ha detto: “Ho avuto il piacere di lavorare con tua figlia” e oh mio Dio, ha significato il mondo per lei. Lo mostrava a tutti i suoi amici in ospedale. E’ stato veramente qualcosa di speciale. Non lo dimenticherò mai.”

Woody Allen ha dichiarato:

“Il personaggio di Kate Winslet vede dei killer e corre a telefonare. E’ stata una sequenza da rigirare perché alcune corse non andavano bene perché riprendevamo con un dolly. E in una scena si vedeva il microfono.” “Ho sempre amato girare film all’estero. Ma ora, dove si può andare che sia sicuro? Quindi sono a Coney Island. Ho bisogno anche di un titolo, perché ora con ‘Coney Island’ in così tanti nomi, non posso usarlo. Il film è ambientato negli anni ’50, stiamo ricreando spiagge assolate nonostante il tempo. Non ho più bisogno di correre in giro a cercarle.  Oggi viviamo nel futuro. Mentre io sono a casa, in un ufficio un nerd con gli occhiali crea spiagge assolate con il computer.  Mi piacciono i film drammatici, romantici, con passione e qualche risata. Oggi si vedono solo inseguimenti d’auto. A me piacciono le cose di una volta. “

“Non ero capace di scrivere per le donne quando ho cominciato a fare film. Poi mi sono innamorato di Diane Keaton ed ero così colpito da tutto quello che la riguardava che ho cominciato a guardare le storie attraverso gli occhi delle donne”.

“Jim, Kate, Justin, Juno, sono tutti bravi attori. Noi siamo molto attenti prima di assumere qualcuno, guardiamo i loro film e i loro provini, parliamo con la gente con cui hanno lavorato. Non ci vuole una grande mente per prendere qualcuno come Kate Winslet o Justin Timberlake. Così io li scritturo e poi cerco di non soffocarli con le mie sensazioni… li lascio fare quello che sanno fare, che poi è il motivo per cui tutti li vogliono. Non dico, fai questo o fallo in questo modo. Non importa quello che penso io perché la maggior parte delle volte loro fanno un personaggio in modo diverso, e migliore, da come l’avevo immaginato io. Mi limito a dire cose tipo “più veloce” o “meglio”, o “a voce più alta”. Non devi dirigere questa gente, li devi assumere e non stargli troppo addosso. Meglio tenere le mie idee per me”.

Justin Timberlake ha dichiarato:

“Ero terrorizzato sul set. Tutto il giorno a pensare a cosa mi dirà Woody Allen. Oddio, mi annienterà. Ma tutti abbiamo un po’ di ansia. Io ce l’ho. Ho avuto attacchi di panico. Ero imbarazzato quando mi ha offerto il ruolo: Woody Allen, Jonathan Demme, non posso credere di poter lavorare con i miei eroi.”

“Mi ha chiamato per un provino e solo 24 ore dopo mi ha mandato la sceneggiatura con un suo assistente. Al telefono mi ha detto ‘il mio assistente ti aspetta fuori mentre leggi il copione e se la parte ti piace è tua’. Avrei potuto rispondergli che non avevo bisogno nemmeno di leggerla, figuriamoci se non avrei voluto fare un film con Woody Allen, qualunque fosse la parte! Ad essere onesto ero molto intimidito all’inizio. Ma dopo un paio di giorni ho scoperto che mi piace fare film come li fa Woody Allen. Immagino sappiate che non fa un sacco di ciak, a differenza di uno come David Fincher che rifà la stessa scena anche 30 volte e quindi bisognava farla bene la prima volta e basta. Ho scoperto che era come fare una commedia in teatro, ma su un set invece che su un palcoscenico. Facevamo queste scene lunghissime, senza preoccuparti di quello che avevi detto la prima volta. Ho scoperto che per un attore è molto liberatorio. Se lo avessi capito nella prima settimana di riprese sarei stato molto meno nervoso!”.

Juno Temple ha dichiarato:

“Dalla prima volta che ho visto un film di Woody Allen ne sono stata completamente affascinata. Quando vedi tutti i suoi film capisci che ha una visione assoluta e completa di quello che fa. Sai sempre che si tratta di un film di Woody Allen, soprattutto per i suoi dialoghi. Scrive il dialogo in un modo così straordinario che come attore sei molto nervoso perché lo vuoi recitare in modo da renderlo fiero, perché è così specifico. Scrive in modo geniale, e io ero allo stesso tempo spaventata e nervosa, ma anche eccitatissima all’idea di recitare quelle battute. È stato davvero un onore”.

 

Jim Belushi ha dichiarato:

“Io e Kate abbiamo fatto una scena in camera da letto, siamo arrivati sul set pronti. Vittorio Storaro aveva piazzato la macchina da presa sulla porta e aveva illuminato tutta la camera, e Woody ci dice: lì c’è la macchina da presa non andate in quell’angolo altrimenti uscite fuori dall’inquadratura. Io e Kate eravamo abituati a fare una prova, andare al trucco mentre illuminano il set, poi tornare e girare. Ma qui era tutto pronto, niente prove, Woody esce e dice “azione”. Io e Kate ci siamo ritrovati a recitare la scena senza averla nemmeno provata! Ci siamo guardati negli occhi, diamo il nostro meglio, e alla fine pensiamo, siamo stati grandi! E Woody entra e dice, “questa è forse la scena più senza pathos che abbia mai visto in vita mia! Se la metto nel film il pubblico se ne va dopo 3 minuti. Rifatela da persone normali, non da attori! Ma non me la sono presa personalmente, era così dolce e accogliente nel modo in cui l’ha detto!”

 

 

NEWS

21/06/2016 Kate Winslet nel prossimo film di Woody Allen

Kate Winslet sarà nel cast del prossimo film di Woody Allen. Sembrerebbe infatti che l’attrice sia in trattative con il regista per interpretare un ruolo nel suo prossimo film, di cui non si conoscono ancora i dettagli.

I due dovevano già lavorare insieme più di 10 anni fa, quando Kate accettò inizialmente il ruolo di Nora nel film drammatico Match Point, poi interpretato da Scarlett Johansson perché si ritirò dal progetto, desiderosa di dedicare l’estate alla sua famiglia.

Woody Allen ha presentato recentemente Cafe Society al Festival di Cannes, con Kirsten Stewart e Jesse Eisenberg. La Winslet ha ricevuto quest’anno la settima nomination agli Oscar, per il film Steve Jobs.

Come per ogni film di Allen non si conoscono ancora né la trama né gli altri possibili protagonisti, solo che sarà girato il prossimo autunno. Tra i prossimi progetti di Kate anche The mountain between us, con Idris Elba.

 

7/7/2016 Jim Belushi nel film di Woody Allen con Kate Winslet

Jim Belushi sarà nel cast del film.

 

7/9/2016  Al via le riprese del film di Woody Allen con Kate Winslet

Al via le riprese del film di Woody Allen con Kate Winslet: dal 15 settembre Kate sarà sul set a Coney Island, assieme a Jim Belushi, Justin Timberlake e Juno Temple, per girare una storia ambientata negli anni ’50.

Coney Island è una penisola a est di Manhattan all’interno del quartiere di Brooklyn, famosa per lo storico parco divertimenti, dove tra l’altro Allen girò alcune scene del film del 1977 Io e Annie, con Diane Keaton.

Della trama del nuovo film non si ancora niente, tranne il fatto che Justin Timberlake interpreterà un bagnino. Non ci resta che aspettare l’inizio delle riprese!

 20/09/2016 Le prime foto di Kate Winslet sul set del film di Woody Allen

Finalmente sono iniziate a New York le riprese del nuovo film di Woody Allen, con Kate Winslet, Justin Timberlake, Jim Belushi e Juno Temple. Il film non ha ancora un titolo ma sarà ambientato a Coney Island, negli anni ’50, e uscirà nei cinema il prossimo anno.

Nelle prime foto dal set, del 19 settembre, possiamo vedere Kate Winslet (tornata rossa per l’occasione), Justin Timberlake (che interpreta un bagnino), Juno Temple e il regista Woody Allen.

21/09/2016 Nuove foto dal set del film di Woody Allen con Kate Winslet

 

7 nuove foto dal set del film di Woody Allen, con Kate Winslet e Justin Timberlake, e anche un video delle scene girate da Kate sulla spiaggia.

 

28/09/2016 Kate Winslet e Justin Timberlake litigano sul set

Kate Winslet e Justin Timberlake infatti dopo alcune riprese su una panchina, litigano furiosamente e lei sembra togliersi un anello (di fidanzamento?).

Non ci sono ancora novità sulla trama del film ma sappiamo che il personaggio di Timberlake, il bagnino, si chiamerà Mickey Rubin e che il personaggio di Kate Winslet si innamorerà di lui.

Inoltre Kate qualche giorno prima è stata fotografata sul set durante una breve pausa.

 

26/10/2016 Foto di Kate Winslet sul set del film di Woody Allen

Kate è ancora sul set del nuovo film di Woody Allen. Dalle ultime foto si evince che nel film interpreta una cameriera e lavora assieme a Juno Temple. Si vocifera che interpreti un personaggio che durante una fuga (forse da Jim Belushi?) si ritrova ad un parco divertimenti. Sembra che si innamori di Mickey Rubin, interpretato da Justin Timberlake.

Alcune foto mostrano Timberlake e Temple che si presentano davanti alla Winslet, e in altre scene sono da soli, per cui nel film potrebbe accadere che Timberlake si innamori di Temple mentre è fidanzato con la Winslet, e per questo rompa il fidanzamento con lei.

Nel film saranno presenti anche Jim Belushi, Max Casella, Tony Sirico e Steven Schirripa e sarà pronto nel 2017.

 

3/11/2016 Finite le riprese del film di Woody Allen

Si sono concluse le riprese del film di Woody Allen. Il makeup artist Jerry Popolis ha pubblicato una foto con Kate su Instagram (Instagram) annunciando la fine delle riprese, che sono durate circa 1 mese e mezzo.

Woody Allen ha rivelato qualche dettaglio sulla trama, ancora sconosciuta, in un’intervista a Page Six:

“Il personaggio di Kate Winslet vede dei killer e corre a telefonare. E’ stata una sequenza da rigirare perché alcune corse non andavano bene perché riprendevamo con un dolly. E in una scena si vedeva il microfono.”

E inoltre:

“Ho sempre amato girare film all’estero. Ma ora, dove si può andare che sia sicuro? Quindi sono a Coney Island. Ho bisogno anche di un titolo, perché ora con ‘Coney Island’ in così tanti nomi, non posso usarlo. Il film è ambientato negli anni ’50, stiamo ricreando spiagge assolate nonostante il tempo. Non ho più bisogno di correre in giro a cercarle.  Oggi viviamo nel futuro. Mentre io sono a casa, in un ufficio un nerd con gli occhiali crea spiagge assolate con il computer.  Mi piacciono i film drammatici, romantici, con passione e qualche risata. Oggi si vedono solo inseguimenti d’auto. A me piacciono le cose di una volta. “

Anche Justin Timberlake ha rilasciato un’intervista a Variety dove parla del film:

“Ero terrorizzato sul set. Tutto il giorno a pensare a cosa mi dirà Woody Allen. Oddio, mi annienterà. Ma tutti abbiamo un po’ di ansia. Io ce l’ho. Ho avuto attacchi di panico. Ero imbarazzato quando mi ha offerto il ruolo: Woody Allen, Jonathan Demme, non posso credere di poter lavorare con i miei eroi.”

 

 

 

Condividi