Revolutionary Road

Scheda del film Revolutionary Road: cast, trama, foto, recensione del film e dell’interpretazione di Kate Winslet, curiosità, dichiarazioni, premi e news. 

Revolutionary Road
Usa, 2008

Regia: Sam Mendes
Sceneggiatura: Justin Haythe, dal libro di Richard Yates
Fotografia: Roger Deakins
Montaggio: Tarig Anwar
Musica: Thomas Newman
Prodotto da: Bobby Cohen, John Hart, Sam Mendes, Scott Rudin
Durata: 120′
Genere: Drammatico
Budget: –
Data di uscita: 30 Gennaio 2009 (Universal Pictures Italia). In dvd dal 5/06

CAST
Leonardo DiCaprio (Frank Wheeler)
Kate Winslet (April Wheeler)
Kathy Bates (Mrs. Helen Givings)
Michael Shannon (John Givings)
Ryan Simpkins (Jennifer Wheeler)
Ty Simpkins (Michael Wheeler)
Zoe Kazan (Maureen Grube)
David Harbour (Shep Campbell)

LA TRAMA
Anni ’50. Frank e April Wheeler sono una coppia che vive in Connecticut, che all’apparenza ha tutto per essere felice: una bella casa, due figli, una vita d’alta borghesia.
Ma sotto sotto le cose sono ben diverse e porteranno ad una drammatica crisi. Frank odia il proprio lavoro. April è un’attrice insoddisfatta ossessionata dal desiderio di andare a vivere a Parigi per cambiare la loro vita.

IL FILM & IL PERSONAGGIO (April Wheeler)

Revolutionary Road non è certo uno di quei film che rendono l’esperienza filmica piacevole. Una storia senza speranza, il decadimento di ogni certezza, la distruzione dell’amore e dei sogni, un cammino inesorabile verso la solitudine e la frustrazione: è un film dolente e amaro.
Al centro una coppia come tante, che però si crede speciale, che vede distruggersi ogni tentativo di fuga da un’esistenza grigia, senza vita, piegata dalla routine e dal lento spegnimento dell’affetto. Frank e April s’incamminano verso la vita con in testa un futuro pieno di soddisfazioni, sempre rimandato dalle solite coincidenze che non fanno che rimandare la realizzazioni dei propri sogni. S’innamorano nel pieno della giovinezza, quando tutto è possibile, quando si può diventare chi si vuole senza alcuna remissione. Poi il caso li fa diventare la solita coppia ingabbiata nel matrimonio, annoiata dalle solite uscite con gli amici a bere, con lei casalinga dedita ai figli che vede infrangersi anche i più piccoli desideri e lui incastrato nella routine del lavoro (Mendes lo mette a fuoco genialmente con la scena dove scende le scale, grigio come tutti gli altri, uguale a tutti gli altri, e non gli concede neanche di stare al centro dell’inquadratura).
Poi April fa quello che purtroppo cambierà per sempre le loro vite: si ribella ad un’esistenza ipocrita dove le persone sono schiacciate dalla società. Ha un’idea forse infantile, che forse non servirà a nulla, ma che genera in loro il ritorno dell’aspettativa, la capacità di sognare e vivere per qualcosa che ormai avevano perduto. Le conseguenze saranno irreparabili…e qui Revolutionary Road sale all’apice della sua critica, non risparmia nessuno, tutti sono colpevoli e tutti sono innocenti, in un mondo dove l’unico a dire cose sensate è un pazzo uscito dal manicomio, come se l’assenza di vita nelle persone fosse diventata la normalità. Il film porta all’estremo una situazione assolutamente attuale e universale, quella dell’abbattimento dell’individuo, con i suoi sogni e le sue speranze, e condanna anche l’amore, inteso come legame con gli altri, dove nessuno è capace di ascoltare gli altri e di comprenderli, dove nessuno vuole davvero amare. L’amore tra Frank e April viene distrutto dalla pesantezza del quotidiano, dall’assenza di un motivo, una ragion d’essere. Frank lo accetta, si cala nella zona di sicurezza dove non bisogna misurarsi con le proprie capacità e le proprie responsabilità, dove il quieto vivere la fa da padrone. April invece non lo accetta, si accanisce contro l’idea di essere per sempre solo una madre, solo una moglie, solo una casalinga dove non riuscirà mai a scoprire chi è veramente. O forse è incapace di vedersi come una persona che non sarà mai soddisfatta di niente, la persona, come tante, incapace di accontentarsi, sempre bramosa di qualcosa in più, ala continua ricerca di un qualcosa. L’odio che viene a crearsi tra i due spezza il cuore, le frustrazioni tipiche della vita di coppia li schiaccia e loro non riescono a uscirne. L’unica domanda possibile è: accettare o non accettare la vita nella sua dimensione più modesta e discreta? April non può, e prende una decisione estrema, che non solo pone fine alla “strada rivoluzionaria” che aveva intrapreso, ma che urla in maniera sbalorditiva il suo rifiuto ad adeguarsi alla società, alle convezioni, ai giudizi degli altri.
Un film che pesa come un macigno, che ci condanna, che racconta in maniera precisissima la sua critica e ciò che mette sotto la sua lente osservatrice.
Splendide alcune idee registiche, come la scena iniziale che in un attimo inquadra il rapporto tra Frank e April: la loro camminata nel silenzio, lontani l’uno dall’altro, mentre escono dal teatro. Il vicino di casa, Shep, che osserva la casa dei Wheeler nella sua perfezione e April che fa lo stesso alla fine del film, come a significare che è uscita da quel mondo piatto e pieno di bugie. Il finale – geniale – con la vecchia coppia formata dai signori Givings, forse la scena più agghiacciante dell’intero film (in sala alcuni ridevano, di quelle risate compiaciute, come a confermare l’atteggiamento del marito, senza capire cosa davvero significhi e, perciò, cosa significhi nei loro riguardi) è perfetto per completare il cerchio dell’assenza di legami che domina tutto.
Un duo di attori MAGISTRALE ( Leonardo Di Caprio e Kate Winslet regalano le migliori interpretazioni della loro carriera) e una serie di comprimari, dove l’incredibile Michael Shannon si erge davanti a tutti, rendono in maniera perfetta tutta la complessità di questo film che parla a tutti, nessuno escluso, in maniera spietata e perfettamente lucida. Mendes non si compiace mai, ma anzi, si avvicina al film mettendosi al servizio incondizionato dei personaggi e dei loro atti, quindi degli attori, ed era l’unico modo per dipingere questa bellissima e orribile storia.

L’INTERPRETAZIONE DI KATE WINSLET

April è una donna insoddisfatta, costantemente alla ricerca di un cambiamento, di un qualcosa in più, di una rivincita. E’ arrivata al punto in cui l’assenza di desideri e l’assenza di soddisfazioni la fanno sentire mediocre, e attraverso i ricordi del passato pregusta nella sua mente quel sentimento di libertà e crescita che aveva avvertito all’inizio della sua storia d’amore con Frank. Un sentimento che si è decisa a ritrovare. L’idea di un trasferimento a Parigi dà una spinta alla sua esistenza, una sensazione riscoperta che le dona linfa vitale: April torna a sentirsi un individuo completo, una persona con ancora molto da dare e da provare. I due trascorrono così un periodo felice, dove torna il desiderio, fisico ed emotivo, di essere una coppia innamorata. Il sogno di una nuova vita o la fuga da una vita repressa? Per April Parigi è forse un pretesto, ma è tanto semplice quanto essenziale, e se da un lato, probabilmente, l’insoddisfazione l’avrebbe perseguitata comunque, dall’altro cerca di ribellarsi alla figura canonica della madre casalinga, cercando di diventare quella coppia – ma soprattutto quella donna – “speciale” che tutti descrivono. Ma il destino si mette di mezzo: il sogno viene infranto non solo dagli eventi (un nuovo figlio) ma anche da Frank, che al primo ostacolo rifiuta di mettersi alla prova, di prendersi una responsabilità, di lasciare la zona di sicurezza dove era entrato tanti anni prima e che adesso, pur noiosa e banale, sembra tanto più semplice da vivere. Se l’idea di Parigi li aveva uniti di nuovo, la perdita di quella stessa idea li separa inevitabilmente. April vede in Frank l’abbattersi di ogni suo sogno, e in stessa il fallimento non solo come moglie, come madre, ma soprattutto come donna: si ritrova in una zona persa, dove ogni equilibrio si è frantumato. La strada della rivoluzione è stata abbattuta e davanti a lei c’è solo il futuro su una strada sicura con Frank. Ma April si ribella, e decide di percorrere sconsideratamente, ma in maniera lucida, quella strada rivoluzionaria: da sola.

Non ci sono parole sufficienti per descrivere l’interpretazione più bella che Kate Winslet abbia mai regalato. Nella sua pur brillante carriera, un ruolo complesso come quello di April Wheeler si erge sopra tutti, offrendo a Kate la possibilità di esprimere all’ennesima potenza tutta la sua bravura.
La complessità di alcune scene è incredibile ed è memorabile il modo con cui dipinge questo personaggio.
Un tour de force emotivo che la vede perfettamente capace di sostenere le scene cariche di tensione e di rabbia, come le litigate (impressionante tutta la sequenza che culmina con “le persone diventano solo più brave a mentire”: eccezionale!).
Ma quello che più colpisce di questa interpretazione sono i piccoli momenti, gli sguardi che regala: come ad esempio quando chiude gli occhi dopo l’orrenda frase che le dice John/Michael Shannon, o quando trasmette il fastidio e la rabbia di April nel dialogo con Frank sulla spiaggia, dove un paio di occhiali da sole diventano incredibilmente un veicolo di emozioni.
La Winslet di Revolutionary Road trasmette tutto quello che prova anche senza parole: espressioni che rendono il personaggio autentico e assolutamente vero.
Un film carico di scene magistrali. Il dialogo con Shep al bar è STRAORDINARIO, un monologo che mette in luce tutta la personalità e tutto il dolore di April e la Winslet lo rende in maniera perfetta, con quella splendida smorfia tra il “non posso andare via” e “non posso restare” che dice davvero tutto. La telefonata finale spezza il cuore, con quella rottura nella voce: una delle scene più toccanti e riuscite della sua carriera. Quando bacia Frank per l’ultima volta in una chiusura degli occhi è come se parlasse.
Kate Winslet in Revolutionary Road è straordinaria, da brividi per l’autenticità che esprime: l’interpretazione di una vita.

VOTO FILM (su 5): 4 1/2 KATE: 5

 

FOTO

CURIOSITA’

Il film rappresenta la prima collaborazione tra Kate Winslet e il secondo marito Sam Mendes, che la dirige per la prima volta.

La notizia della trasposizione del libro di Richard Yates (1961) a opera della coppia risale al febbraio 2006 ed è stata confermata a ottobre dello stesso anno.

A febbraio 2007 è circolata la notizia che Matt Damon fosse in trattativa per interpretare il protagonista, ma l’attore ha rifiutato poiché impegnato in altri set.

A marzo 2007 è poi arrivata la notizia che ha fatto impazzire fan di tutto il mondo e anche tutti i siti di cinema: per la prima volta da dieci anni, Kate Winslet e Leonardo Di Caprio, la celebre coppia di Titanic, tornano a recitare insieme. Poco dopo al cast si è aggiunta Kathy Bates, anche lei nel cast di Titanic.

E’ stata durante la stagione dei premi che Kate Winslet ha chiesto a Leonardo Di Caprio di recitare nel film. I due sono rimasti molto amici fin dai tempi del Titanic.

Todd Field aveva deciso di girare questo film dopo In the bedroom: invece ha scelto poi di fare Little Children, sempre con Kate Winslet.

Ryan Simpkins e Ty Simpkins interpretano i figli di Frank e April: nella realtà sono davvero fratello e sorella. Ty era nel cast di Little Children.

Il film è stato tenuto in sospeso fino alla fine del 2008: probabilmente la post-produzione, iniziata a settembre 2007, non ha permesso di far uscire il film a dicembre, e volendolo far partecipare agli oscar nel periodo di massima visibilità non restava che aspettare un anno.
E’ stata Kate Winslet ha volere fortemente il progetto. Quando ha ricevuto la sceneggiatura di Justin Hayte, si è follemente innamorata del personaggio e della storia. Così, ha regalato il libro a Leonardo Di Caprio e nel retrocopertina ha scritto: “Se io sono April, tu sei Frank”. La Winslet voleva anche che fosse il marito Sam Mendes a dirigerla. Mendes però era inizialmente titubante ed ha accettato quando anche il produttore Scott Rudin gli ha chiesto di essere il regista.

Winslet era entusiasta di tornare a lavorare con Di Caprio e ha ideato un piano molto furbo per farlo: ha fissato un incontro con l’attore 33enne a marzo 2007, ma ci ha mandato Mendes al suo posto. “Leo ed io abbiamo così tanta storia tra noi che non era possibile non essere in grado di relazionarsi a questa storia e a questi personaggi”, dice lei. “Così ho giocato questo intelligente gioco tipo gatto e topo per mettere mio marito assieme al mio migliore amico.”

La scena finale della telefonata ai figli è stata particolarmente difficile da girare per Kate e Sam, genitori di Mia e Joe. L’attrice ha addirittura vomitato per lo stress emotivo richiesto.

Riprese: 29 Maggio 2007 – Agosto 2007. Luogo: Connecticut – New York, Usa.

INCASSI ITALIANI:
Prima settimana (30 gennaio): 1.239.031 Euro, per 281 sale (media per sala: 4.409).

KATE WINSLET HA DETTO
“Racconta la realtà e la brutalità di un matrimonio, di come se sei infelice con te stessa, non importa quanto ami la persona che hai accanto, può finire per essere un fallimento del tuo matrimonio e della tua vita.

Su Leonardo Di Caprio:

“E’ più carino di prima, se possibile, è più divertente, se possibile, ed è un attore migliore, se possibile. Ho adorato interpretare alcune delle scene più difficili con Leo, sapendo che data la fiducia che abbiamo costruito nel conoscerci da così tanto tempo, non ci sarebbero stati limiti. E’ stato un grande regalo da ricevere come attori che interpretano questi ruoli. Poter fare i dialoghi per lui mentre la macchina da presa lo riprende, e dovermi fermare dal piangere perché vedevo qualcuno per il quale ho così tanto rispetto fare cose da attore che non gli avevo mai visto fare prima, cambiare la sua faccia in delle espressioni che non gli avevo mai visto fare, come attore e come persona. C’erano momenti come quelli praticamente ogni giorno.”

“Sapevamo che se fossimo tornati a lavorare insieme di nuovo, sarebbe dovuto essere qualcosa di grande ed emotivo. Revolutionary Road è così doloroso e bello da leggere, semplicemente per la brutalità dell’onestà che Frank e April finiscono per vivere.”

“Io e Leonardo volevamo lasciarci andare e vedere dove arrivavamo. Se vuoi stritolarmi, ok, stritolami. Nel mezzo di un dialogo ambientato durante una colazione io e Leo siamo diventati isterici. Dovevamo ridere altrimenti saremmo scoppiati a piangere.”

“Ho parlato della sceneggiatura a Leo perché abbiamo sempre avuto conversazioni sulle cose interessanti che leggevamo, e l’abbiamo sempre fatto nel corso degli anni. Quando tutto è diventato più concreto con il coinvolgimento di Sam, io e Leo ne abbiamo parlato seriamente e da lì tutto è successo velocemente: l’ha letto, l’ha amato, ha detto ‘sì’. E, non scherzo, dopo tre mesi eravamo sul set.”

“Doveva essere il progetto giusto. Ci vedevamo bene nel recitare questa coppia sposata. La solida amicizia che abbiamo era una cosa che potevamo usare a nostro favore. Ci conosciamo da così tanto, abbiamo un rapporto speciale. Proveniamo dallo stesso mondo. Entrambi siamo stati fortunati perché abbiamo cominciato a lavorare da giovani e a imparare il lavoro. Siamo una specie di attore ben educata, e siamo stati così fortunati da lavorare entrambi con registi incredibili e attori che ci hanno insegnato tanto. Voglio dire..è stato spettacolare.”

Sulle nominations ai Golden Globe (miglior film, regista, attore protagonista, attrice protagonista, attore non protagonista): “Non ci posso credere! Sono incredibilmente grata per queste nominations. Sono così onorata e orgogliosa di essere inclusa nelle candidature di quest’anno, in compagnia di tutte queste donne incredibili e insieme ai miei due mariti (davanti allo schermo e dietro)! Ed essere parte di due dei film nominati come migliori! Sono molto, molto felice oggi!!”

Sul girare le scene di sesso con Leonardo Di Caprio di fronte al marito regista Sam Mendes: “Continuavo a dire, questo è troppo…strano. E Leo diceva ‘Oh, togliti il pensiero” e io “Si, ti ricordo solo questo: tu sei il mio migliore amico. Lui è mio marito. E’ un pò strano! Ed è ancora più strano che per voi non lo sia!”

Nel 2007, nel discorso di ringraziamento per il premio di attrice dell’anno ai Bafta Britannia Awards, Kate Winslet cita alcuni dei suoi mentori: “Peter Jackson, che mi ha dato il mio primo lavoro e mi ha insegnato a trovare la mia musa. Ang Lee, che mi ha insegnato il controllo. Ken Branagh, che mi ha insegnato a non aver paura di Shakespeare, missione non completamente riuscita temo. James Cameron, che mi ha insegnato ad essere una guerriera, e non è una battuta chiaramente, visto che nessuno sta ridendo. Michael Apted, che mi ha insegnato a tenere alto il mio sense of humour durante le corse per le nausee mattutine. Richard Eyre, che mi ha insegnato ad essere nello stesso momento intensa e immobile. Jane Campion, che mi ha insegnato quanto è grandioso essere donna, e Michel Gondry, che mi ha insegnato a provare tutto nonostante il rischio di sembrare stupida. Todd Field, che mi ha insegnato la magia della collaborazione, e Sam Mendes, che mi ha aperto il cuore e insegnato a lasciarmi andare.”

HANNO DETTO
“Siamo vecchi amici e sappiamo fino a che punto possiamo arrivare tra di noi. Kate si lascerebbe strangolare fino a svenire letteralmente sul set.” Leonardo Di Caprio

“Sapevamo entrambi che se fossimo tornati a lavorare insieme non avremmo potuto tornare nel solito territorio di Titanic. I personaggi di Revolutionary Road sono distanti da ciò che abbiamo fatto prima, e sapevamo di poterci spingere a vicenda come attori per ottenere interpretazioni interessanti.” Leonardo Di Caprio

“La sceneggiatura di Kate è piena di note, con differenti post-it colorati, ogni pagina ha referenze dettagliate per come fondersi nel ruolo. Lei tratta i suoi personaggi come un detective investiga in una scena del crimine. Kate è la migliore attrice della sua generazione.” Leonardo Di Caprio

“Ammetto che era un po’ bizzarro dirigere mia moglie sul set su come fare l’amore. Ma è difficile anche se non sei sposato con quella persona!” Sam Mendes

“Siamo tutti felici e onorati che la Hollywood Foreign Press riconosca il film in questo modo così generoso. E’ stato un lavoro fatto con il cuore e vederlo ricevere con tale positività è davvero gratificante.” Sam Mendes, sulle nominations ricevute ai Golden Globe

“L’istinto di Leo e Kate, un capirsi al volo quasi senza parole, ci ha salvato da settimane di lavoro. Li ho incoraggiati e volevo che andassero in fondo alle cose insieme. Volevo che fossero l’unità del film, non dovevamo esserlo io e Kate. Per me quasi tutto riguardava Leo: volevo che sentisse che ad essere dalla stessa parte fossero loro due, piuttosto che io e Kate. Perché era Leo la persona nella posizione più complicata in molti sensi, perché doveva fare il marito della moglie del regista. E molto presto, durante le prove, ho deciso di trattare Kate come una qualsiasi altra attrice protagonista della sua statura. E dovevo farlo 24 ore al giorno perché altrimenti sarebbe stato confusionario. Perché parlarle da marito invece che da regista sarebbe stato molto, molto confusionario per lei, e anche per me.” Sam Mendes

“Non avevo capito quanto Kate è dedita al suo lavoro fino a che non ho lavorato con lei. Conoscevo molti aspetti di lei ma non quello professionale e quanto è incredibilmente concentrata. Credo che ci siano molte persone di talento e molte meno con il “dono”. E credo che lei abbia un dono genuino. Non so dirti da dove proviene, e credo che non lo sappia anche lei – penso che probabilmente sia meglio così – ma quando apre quelle strane stanze segrete per esplorare le persone che interpreta, è un po’ triste per quelli di noi che non hanno quella specie di puro dono.” Sam Mendes

HANNO SCRITTO

“Winslet e Di Caprio sono magnifici.” Robert Roten, Film Critic
“Il viso di Kate Winslet trasmette centinaia di diversi tipi di disgusto per suo marito in Revolutionary Road. Quando gli urla, quando fugge letteralmente dalla casa, quando gli scaglia contro freccette verbali – è abbagliante. Ma sono gli sguardi che gli dà quando parla lui, quando intrattengono gli ospiti, quando sono in spiaggia, che ci dicono che questa donna spesso disprezza quest’uomo in una maniera profonda e spaventosa. E’ un’interpretazione grandiosa.” Richard Roeper, richardroeper.com

“Winslet e Di Caprio sono eccellenti” Jamie McLeish, Channel 4 Film

“Kate Winslet è veramente eccezionale. La sua interpretazione sicura e straziante domina e anima il film, mentre crea una leggera asimmetria emotiva nel suo profondo. Il suo viso, così potente nella sua impassività eppure con indecifrabili tocchi di paura e rabbia, ha qualcosa di enorme e monumentale sullo schermo.” Peter Bradshaw, The Guardian

“La vera impresa per entrambi gli attori è quella di aver saputo ispirare empatia nei confronti di due persone che spesso si comportano in maniera narcisista, superiore ed egocentrica.” Stella Papamichael, Digital Spy

La recitazione in questo film è incredibile. Winslet recita con una tale intensità da essere sbalorditiva. C’è un senso di disperazione che si riflette nei suoi occhi e in ogni suo movimento. Jackie K. Cooper, jackiekcooper.com

“Winslet è impareggiabile nella sua abilità nel trasmettere simultaneamente maturità e ingenuità” Elliott Noble, Sky Movies

“Winslet e Di Caprio sono fantastici. Entrambi meritano ogni singola nomina e premio che possano ricevere. Winslet è il punto meraviglioso e tragico di Revolutionary Road. La sua interpretazione di una donna stroncata che si sveglia di fronte all’orrore della sua vita è così diretta e onesta che non sai dove guardare. E’ la sottile, spedita, quasi soprannaturale abilità nel mettere pensieri preoccupati dietro i loro occhi che li rende attori così validi. Winslet crolla come una suicida Virginia Woolf. Alla fine del film, sembra un fantasma.” James Christopher, Times Online

Winslet è luminosa in un’interpretazione che non sembra affatto un’interpretazione, solo un miracolo di immaginazione attoriale. Regala al film la sua profondità. Il suo viso ancora ci fissa, con la sua miscela di bellezza e horror, minuti, anche ore dopo che abbiamo lasciato il cinema.” Nigel Andrews, Financial Times

NOMINATION & PREMI

ACADEMY AWARDS (OSCAR)
(nomination) Miglior attore non protagonista, Michael Shannon
(nomination) Migliori costumi
(nomination) Migliori scenografie

ALLIANCE OF WOMEN FILM JOURNALISTS
(premio) Miglior attrice, Kate Winslet (anche per The Reader) (con Sally Hawkins per Happy-go-lucky)
(nomination) Miglior carriera femminile nell’industria cinematografica, Kate Winslet

AMERICAN SOCIETY OF CINEMATOGRAPHERS
(nomination) Miglior fotografia

BAFTA AWARDS
(nomination) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet
(nomination) Miglior sceneggiatura non originale
(nomination) Migliori scenografie
(nomination) Migliori costumi

CHICAGO FILM CRITICS
(nomination) Miglior attore non protagonista, Michael Shannon

DALLAS FORT WORTH AWARDS
(Quinta runner-up) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet

DETROIT FILM CRITICS
(nomination) Miglior attore protagonista, Leonardo Di Caprio
(premio) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet
(nomination) Miglior cast

GOLDEN GLOBE
(nomination) Miglior film drammatico
(nomination) Miglior regista, Sam Mendes
(nomination) Miglior attore protagonista drammatico, Leonardo Di Caprio
(premio) Miglior attrice protagonista drammatica, Kate Winslet
(nomination) Miglior attore non protagonista, Michael Shannon

GOLDEN SATELLITE
(nomination) Miglior film drammatico
(nomination) Miglior attore protagonista drammatico, Leonardo Di Caprio
(premio) Miglior attore non protagonista, Michael Shannon
(nomination) Miglior sceneggiatura non originale
(nomination) Miglior scenografie

ITALIAN ONLINE MOVIE AWARDS
(premio) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet
(premio) Miglior sceneggiatura non originale
(nomination) Miglior film
(nomination) Miglior attore protagonista, Leonardo Di Caprio
(nomination) Miglior attore non protagonista, Michael Shannon
(nomination) Miglior cast
(nomination) Miglior scenografie
(nomination) Migliori costumi

JUPITER AWARDS
(nomination) Miglior regia, Sam Mendes
(nomination) Miglior attore protagonista, Leonardo Di Caprio
(nomination) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet

LAS VEGAS FILM CRITICS SOCIETY SIERRA AWARDS
(premio) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet [anche per The Reader]

LONDON CRITIC’S CIRCLE FILM AWARDS
(Premio) Attrice dell’anno, Kate Winslet [anche per The Reader]
(nomination) Attrice britannica dell’anno, Kate Winslet [anche per The Reader]

ONLINE FILM CRITICS SOCIETY AWARDS
(nomination) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet
(nomination) Miglior attore non protagonista, Michael Shannon

SCREEN ACTORS GUILD AWARDS
(nomination) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet

SCRIPTER AWARDS
(nomination) Miglior sceneggiatura

SOUTH EASTERN FILM CRITICS ASSOCIATION
(nomination) Miglior film (10°)

ST. LOUIS FILM CRITICS
(nomination) Miglior attore protagonista drammatico, Leonardo Di Caprio
(nomination) Miglior attrice protagonista drammatica, Kate Winslet
(nomination) Miglior fotografia

VANCOUVER FILM CRITICS AWARDS
(premio) Miglior attrice protagonista, Kate Winslet [anche per The Reader]

NEWS

24/02/2006
KATE WINSLET SARA’ DIRETTA DA SAM MENDES
Kate Winslet e Sam Mendes hanno finalmente trovato il progetto da sviluppare insieme. Il soggetto sarebbe Revolutionary Road di Richard Yates, su una coppia degli anni ’50, Frank e e April Wheeler, che dopo le speranze e l’idealismo iniziali vengono schiacchiati dalla realtà di tutti i giorni. Kate ha recentemente rivelato che amerebbe lavorare con il marito ‘ma deve essere il film giusto, nel paese giusto e nel periodo giusto per i loro figli e la scuola.
14/10/2006
KATE E SAM: COPPIA AL CINEMA!
Sembra davvero ufficiale: Kate Winslet e il marito Sam Mendes lavoreranno per la prima volta insieme: i due coniugi, entrambi due artisti del cinema molto in vista e con indiscusso talento, uniranno le forze per realizzare Revolutionary Road, dal libro di Richard Yates su un’infelice coppia newyorkese degli anni ’50, April e Frank, il cui matrimonio implode. Naturalmente, Sam sarà dietro la macchina da presa a dirigere sua moglie Kate. E’ probabile che il progetto vedrà luce solo l’anno prossimo, passato l’anno di pausa preso da Kate questo maggio.

4/02/2007
KATE, SAM E MATT DAMON
In pausa fino a maggio, pare sempre più possibile che quando tornerà sul set Kate lo farà con il marito Sam Mendes, che la dirigerà nella trasposizione cinematografica di Revolutionary Road di Richard Yates. Pare che Kate abbia espresso il suo desiderio di avere accanto come attore Matt Damon per interpretare insieme Frank e April, una coppia degli anni 50 in crisi. Damon è impegnato sul set, ma sembrerebbe molto interessato e la produzione aspetterà la sua disponibilità.

25/03/2007
KATE E LEO DI NUOVO INSIEME!!!
A febbraio vi abbiamo annunciato che il prossimo progetto di Kate Winslet (in pausa fino a maggio) sarà Revolutionary Road, la trasposizione del libro di Richard Yates che rappresenterà la prima collaborazione lavorativa con il marito Sam Mendes, che dirigerà il film. Matt Damon, interessato alla parte di Frank Wheeler, ha rinunciato alla parte a causa dei fitti impegni. Durante le frequenti premiazioni di questi mesi, Kate ha menzionato a Leonardo Di Caprio il film, e pare che l’attore abbia fatto partire le negoziazioni per far parte della pellicola. Così la celebre coppia di Titanic, rimasti molto amici fin dal film di Cameron, potrà finalmente lavorare di nuovo insieme.

29/04/2007
KATHY BATES IN REVOLUTIONARY ROAD
La squadra di Titanic è tornata insieme: oltre ai due protagonisti, Leonardo Di Caprio e Kate Winslet, sul set di Revolutionary Road di Sam Mendes ci sarà anche l’inaffondabile Molly Brown, ovvero Kathy Bates, che interpreterà Mrs. Givins, la signora che vende ai Wheeler la loro casa e li introduce in città. Altri attori che faranno parte del cast sono David Harbour (il vicino Shep Campbell), Michael Shannon (il figlio di Mrs. Givings) e Zoe Kazan (Maureen, la segreteria di Frank Wheeler -Di Caprio- con il quale avrà una relazione). Prodotto da Scott Rudin, John Hart, Bobby Cohen e Sam Mendes, le riprese di Revolutionary Road inizieranno a giugno fuori New York.

12/05/07
LE PRIME FOTO DAL SET DI R. ROAD!
KateWinsletFan ha pubblicato le prime foto dal set di Revolutionary Road, il film di Sam Mendes con Leonardo Di Caprio e Kate Winslet del quale sono appena iniziate le riprese.

12/07/07
LA PRIMA FOTO DI KATE E LEO INSIEME!
Dopo un paio di mesi di riprese, la Dreamworks ha finalmente pubblicato la prima foto promozionale di Revolutionary Road: sulle orme dell’abbraccio sul Titanic di Di Caprio e Winslet, la foto ritrae i due attori in uno sguardo romantico. Abbiamo anche una foto sul set dei due attori insieme:

19-708 19-7-08 1

 

02/10/07
REVOLUTIONARY ROAD SARA’ UN EVENTO
Da Tiscali:
Nel 1997 la scena cinematografica fu dominata da un solo titolo: Titanic. Undici Oscar vinti, un nuovo record di incassi mondiale e una coppia di attori che fece sognare il mondo. Erano Leonardo DiCaprio e Kate Winslet, bravi, belli e glamour al punto giusto da calamitare l’attenzione di orde di fans. I quali per anni hanno vagheggiato la possibilità di rivedere i due sullo stesso set. Ora Leo e Kate tornano a recitare insieme e lo fanno per portare in scena uno dei capolavori della letteratura americana contemporanea. Si tratta di Revolutionary Road, il libro scritto da Richard Yates nel 1961 e salutato da commenti entusiasti di scrittori come Tennessee Williams e Thomas Pynchon. Il film sarà nei cinema da gennaio 2009. A dirigere DiCaprio e Winslet è il marito di lei, il regista inglese Sam Mendes, già enfant prodige del teatro e premiato con l’Oscar per il film American Beauty. Il film racconta la crisi di una coppia che in apparenza avrebbe tutto per essere felice: una bella casa, una vita da alta borghesia americana degli anni ’50, l’ammirazione di molti. Ma sotto la cenere cova la brace. Lui odia il proprio lavoro e la routine esitenziale, lei è un’artista frustrata, ossessionata dal desiderio di trasferirsi a Parigi per riprendere la carriera che ha sempre sognato, troncata troppo presto. Un crescendo drammatico che porterà alla devastazione finale. Per tutti questi motivi, e soprattutto per la coppia Leonardo DiCaprio e Kate Winslet che si ricompone, Revolutionary Road ha il sapore dell’evento cinematografico.

19/07/08
NUOVA FOTO DI REVOLUTIONARY ROAD
Mentre Sam Mendes è impegnato con la post-produzione del film, è stata rilasciata una nuova foto del film con Kate Winslet e Leonardo Di Caprio [la terza sotto]: si tratta solo della seconda fotografia ufficiale, mentre la foto con i due in giardino è stata “rubata” durante le riprese. Ecco tutte le foto da KateWinsletFan:

16/08/08
NUOVA FOTO DI REV ROAD
Nuovissima foto dal film Revolutionary Road, di cui si attende ormai con impazienza un trailer. La nuova foto ritrae Kate e Leonardo sulla spiaggia:

revolutionary road promo

16/08/2008
KATE: “CHE STRANO GIRARE LE SCENE D’AMORE DAVANTI A MIO MARITO”
Articolo di EW:
<<<New York – E’ stato più che imbarazzante per Kate Winslet girare le scene di sesso con Leonardo Di Caprio di fronte al marito Sam mendes, che l’ha diretta nell’atteso dramma Revolutionary Road. “Continuavo a dire, questo è troppo…strano” rivela la Winslet a Entertainment Weekly. “E leo diceva ‘Oh, togliti il pensiero” e io “Si, ti ricordo solo questo: tu sei il mio migliore amico. Lui è mio marito. E’ un pò strano!” Mendes, che ha diretto American Beauty e Era mio padre dice “Ammetto che era un pò bizzarro dirigere mia moglie su come fare l’amore. Ma è difficile anche se non sei sposato con quella persona!” Sono passati 11 anni da quando da quando Di Caprio e Winslet hanno interpretato insieme il blockbuster da Oscar Titanic e Winslet dice che la scintilla tra loro è rimasta. “Non sapevo quanta della chimica che abbiamo fin da titanic fosse rimasta” dice l’attrice 32enne “E’ grandioso scoprire che è rimasta intatta.” Interpretano la coppia Frank e April in Revolutionary Road, basato sul libro del 1961 di Richard Yates. L’uscita è prevista per Dicembre, in tempo per gli Oscar. “Sapevamo che se fossimo tornati a lavorare insieme di nuovo, sarebbe dovuto essere qualcosa di grande ed emotivo.” dice la Winslet. “Revolutionary Road è così doloroso e bello da leggere, semplicemente per la brutalità dell’onestà che Frank e April finiscono per vivere.” Winslet era entusiasta di tornare a lavorare con Di Caprio, e ha ideato un piano molto furbo per farlo: ha fissato un incontro con l’attore 33enne a marzo 2007, ma ci ha mandato Mendes al suo posto. “Leo ed io abbiamo così tanta storia tra noi che non era possibile non essere in grado di relazionarsi a questa storia e a questi personaggi”, dice lei. “Così ho giocato questo intelligente gioco tipo gatto e topo per mettere mio marito assieme al mio migliore amico”>>

17/08/2008
UN FINALE DIVERSO PER REV ROAD?
Articolo di Richard Kay sul Daily Mail:
<<<Fare un film da oscar non è facile – come sa bene Sam Mendes. Ma è ancora più difficile se tutti, dal produttore al protagonista, ti dicono che loro sanno come fare. Credo sia quello che è successo a Sam Mendes sul set del suo ultimo film, Revolutionary Road, che riunisce sua moglie Kate Winslet con il suo co-protagonista di Titanic Leonardo Di Caprio. Mendes, 43 anni, ha finito di girare mesi fa, determinato a restare fedele al romanzo classico di Richard Yates.  La situazione non è stata aiutata dalle “note” sul film – forte contender per gli oscar- che Di Caprio ha mandato a Mendes – il suo film American Beauty nel 99 gli ha fatto vincere 5 oscar – che contenevano le sue osservazioni sul progetto. Dice Sarah Keen, che rappresenta sia Sam che Kate: “Non sarei sorpresa se Leonardo Di Caprio avesse discusso del progetto con il regista – accade sempre nei film. Questa è la natura stessa di questa arte. E’ collaborativa.” Mi dicono, comunque, che pare che lo studio abbia consigliato di sostituire il tragico finale con un lieto fine per via delle reazioni avverse del pubblico ai test screening. Un portavoce ha detto: “Il libro è molto ben conosciuto e cambiare il finale non non avrebbe nessun senso”>>

10-09-2008
Il teaser trailer di Revolutionary Road!!
E!Entertainment, durante il programma Entertainment Tonight, ha dedicato qualche minuto all’anteprima dell’attesissimo Revolutionary Road, che riunisce la coppia di Titanic Kate Winslet – Leonardo Di Caprio. Sam Mendes, che è ancora impegnato con la post-produzione del film, è il regista della pellicola tratta dal capolavoro letterario di Richard Yates. Fin’ora, nonostante le riprese siano terminate lo scorso settembre, erano state pubblicate solo alcune foto. Adesso, finalmente!, possiamo vedere le prime immagini del film. Su E! infatti hanno mostrato quello che sembra essere il teaser trailer di Revolutionary Road. L’atmosfera è malinconica e piena di attesa, e i due attori sembrano in splendida forma. Godetevelo!

18-09-2008
Il teaser poster di Revolutionary Road! E Di Caprio voterà per Kate..
Finalmente, dopo la preview del teaser trailer, è on-line anche il poster di Revolutionary Road! Una bellissima immagine di Leonardo Di Caprio e Kate Winslet. Nel frattempo, intervistato sulla possibilità di una nomination agli Oscar per entrambi, Leonardo Di Caprio ha dichiarato: “Ho imparato durante la mia carriera a non scommettere mai sui premi. Non sai mai cosa succederà. Non puoi dire di non pensarci mai, ma per ogni film che fai, è incredibile quanti diversi elementi possono essere negativi o positivi. Non sai mai a cosa risponderanno le persone. Però ti posso dire che voterò senz’altro per Kate”

teaser poster revolutionary road

21-09-2008
Il teaser trailer ufficiale di Revolutionary Road!
Il sito di Leonardo Di Caprio ha pubblicato il trailer completo di Revolutionary Road, dopo la preview di E! di qualche giorno fa. Un trailer molto bello ed emozionante! Cliccate qui.

02-10-2008
Online il sito ufficiale di Revolutionary Road
E’ online, suppur non ancora completo, il sito ufficiale di Revolutionary Road. Per adesso si può vedere il trailer e la pagina dedicata ai “for your consideration”, ovvero tutte le persone dei cast tecnici e artistici che meriteranno attenzione per i prossimi Oscar.

16-10-2008
Il trailer internazionale di Revolutionary Road
Dopo aver visto il trailer Usa, adesso potete vedere o scaricare il -bellissimo – trailer internazionale di Revolutionary Road.

17-10-2008
Photoshoot di Revolutionary Road!
Katewinsletfan ha pubblicato 3 foto rare in bianco e nero di Revolutionary Road.

19-10-2008
Revolutionary Road in Italia a inizio 2009
In Italia Revolutionary Road verrà distribuito dalla UIP, ma c’è ancora mistero sulla data di uscita. Moltissimi siti riportano il 30 Gennaio 2009, ma il sito del Warner Village riporta 29 Febbraio 2009.

30-10-2008
La nuova foto e il promo di Revolutionary Road
E’ stata pubblicata una nuova foto di Revolutionary Road, raffigurante Kate Winslet e Variety ha pubblicato una pagina di promo:

revolutionary road promo 2 revolutionary road variety

10-11-2008
Il trailer italiano di Revolutionary Road
Repubblica.it pubblica un articolo su Revolutionary Road e linka il trailer italiano del film!

16-11-2008
Kate Winslet alla conferenza stampa di Revolutionary Road
Si è tenuta la conferenza stampa di revolutionary Road a New York: su Iheartkate.net le foto.

19-11-2008
Quattro clip di Revolutionary Road
Su Iheartkate.net potete vedere quattro clip tratte da Revolutionary Road.

 

20-11-2008
Io e Leo isterici sul set di Rev Road
Leonardo Di Caprio rivela al The Guardian dei retroscena sulle riprese di Revolutionary Road assieme a Kate. “Siamo vecchi amici e sappiamo fino a che punto possiamo arrivare tra di noi. Kate si lascerebbe strangolare fino a svenire letteralmente sul set.”
Durante la conferenza stampa del film Kate ha dichiarato: “Volevamo lasciarci andare e vedere dove arrivavamo. Se vuoi stritolarmi, ok, stritolami. Nel mezzo di un dialogo ambientato durante una colazione io e Leo siamo diventati isterici. Dovevamo ridere altrimenti saremmo scoppiati a piangere.”

21-11-2008
Revolutionary Road: tv spot dei personaggi
Su Youtube potete vedere due bellissimi tv spot dedicati ai personaggi di revolutionary road: lo spot su Frank e lo spot su April.

https://youtu.be/uMJmZAgZ4ek (Frank)

https://youtu.be/TBkYawKAhg0 (April)

 

3-12-2008
Kate Winslet e Di Caprio intervistati da E!
Kate e Leo parlano di Revolutionary Road in un’esclusiva intervista televisiva a E!. Su Katewinsletfan.com

 

 

11-12-2008
Kate riceve una doppia nomina ai Golden Globe!!
Sono state rivelate le nomination ai Golden Globe: e Kate Winslet segna il proprio record di nomine volando a sette complessive. Come agli oscar, la Winslet è stata nominata cinque volte, per Ragione e sentimento, Titanic, Iris, Eternal sunshine of the spotless mind e Little Children. Quest’anno l’attrice ha ricevuto ben due nomine: come miglior attrice protagonista drammatica per Revolutionary Road e come attrice non protagonista per The Reader. Anche i film sono stati molto apprezzati, ottenendo entrambi la nomina come miglior film drammatico e miglior regista. The Reader ha ricevuto anche le candidatura per la miglior sceneggiatura, mentre Revolutionary road quella per il miglior attore protagonista (leonardo di caprio) e attore non protagonista (Michael Shannon).

12-12-2008
Nuova foto di Revolutionary Road, a Gennaio in Italia
Ecco una bellissima foto di Revolutionary Road! L’uscita italiana del film è confermata per il 30 Gennaio 2009, distribuito da Universal Pictures Italia. Cliccate qui per vedere il sito italiano.

photopromo rev road 2

12-12-2008
Kate e Leo come Harry e Sally
Due veri amici: Leonardo Di Caprio e Kate Winslet regalano un’indimenticabile intervista a Entertainment Weekly.

 

Oscars 2016: Look back on Kate Winslet and Leonardo DiCaprio’s exclusive EW reunion
Both up for Academy Awards this Sunday, Winslet and DiCaprio reunited for a 2008 cover story interview with EW.

BY KAREN VALBY

Posted December 11 2008 — 12:00 AM EST

“Where is that little f—er?” says Kate Winslet. Leonardo DiCaprio, her beloved costar, is running late.

Flopping down on a sofa at New York’s Waldorf-Astoria, fanning herself and wondering if a spot of deodorant is in order, Winslet eyes the tray of coffee on the other side of the room and shakes her head. When her friend arrives, she wants him to focus. “I better bring that over or trust me, he will be up and down five times,” she says with a motherly cluck.

These two know each other well. Twelve years ago they strapped on a pair of harnesses and leaned innocently into the prow of a doomed ship. The Titanic sank, box office soared. Then what was the most expensive movie ever made went on to become the highest-grossing film of all time. Suddenly the young stars couldn’t escape their sudden fame. “We did Titanic and then Leo went off, and I thought, ‘Oh, dear Lord, protect him,’” says Kathy Bates, who played the Unsinkable Molly Brown. “Because Hollywood can be so destructive. I guess I worried less about Kate, because she was in the English system and I knew she’d have wonderful parts that would keep her feet on the ground. But I knew through it all, they’d be truly, truly friends to each other.”

Hollywood has been panting to rekindle their romance on screen ever since. However, the duo decided long ago that their days of star-crossed swooning were behind them. It wasn’t until Winslet read Richard Yates’ novel Revolutionary Road, a classic tale of ’50s suburban regret about a young married couple desperate to escape the dreariness of their lives, that she figured a reunion was in order.
When DiCaprio enters the room, still looking boyish in his jeans and black Nikes, Winslet can’t help but beam. (On the set of Revolutionary Road, the pair would sometimes pretend to interview each other, each posing as a journalist giddy to know what it’s like for the Titanic stars to be back in each other’s arms.) Winslet, 33, married with two young children, has racked up five Oscar nominations. DiCaprio, 34, still single, still reliably in the company of a supermodel, has three nods to his name. “The thing that is amazing for me is they started off on equal footing and they’re still on equal footing,” says Winslet’s husband, Oscar-winning director Sam Mendes, who took the helm of Revolutionary Road. “If you think about Star Wars — there’s an example of a movie that was seismic in the culture at the time — there’s a big difference between what happened to Harrison Ford and what happened to Mark Hamill.”

When Winslet talks of luck, DiCaprio bends toward her and barks in a creaky patrician accent: “Key word, dear. Lucky! Keep using it.” She elbows him as if he’s her rascally little brother, and they’re off. Enjoy their banter while you can. “I think they’ll go on doing a movie together only once every 10 years,” says Mendes.

EW: People have been wanting to see you two back together for over a decade. How scared were you to mess with that original magic?
DiCaprio: Over the years, I would find myself stopping and saying, “I don’t know if we should do this again.” And then I’d think, “What are you, an idiot? Why wouldn’t I want to work with the best actress of her generation? Am I going to be prejudiced against a project just because Kate’s in it?” I think we both had been actively looking for something else to do together, but we fundamentally knew that we couldn’t tread on any sort of similar territory.

EW: Which eliminates what?
DiCaprio: Any type of love story imaginable. [Laughs]
Winslet: Known to mankind!
DiCaprio: So what we have here is a profoundly well-written, character-driven story about the dissolving of a relationship. Certainly in Kate’s character there’s that great pursuit not to have her life be predigested— Winslet Predetermined.
DiCaprio: Yes, better word. You’re right. Good one.
Winslet: [Gagging] Oh, we’re so cute, we finish each other’s sentences. Cutesy, cutesy!

EW: Your characters have big, go-for-the-jugular fights. Were either of you nervous that those scenes could slip into hamminess?
DiCaprio: We were both relishing those moments. Reading those sequences where these people are at each other’s throats and having these suburban knockout, drag-out fights? Look, there’s not many actresses like Kate Winslet who you know can endure anything you give them and give it right back.
Winslet: We have a level of understanding which I really don’t have with another actor that I’ve ever worked with at all.
DiCaprio: [High-fives Winslet] Yeah, homey!

EW: Did either of you hear from James Cameron when it was announced you’d be starring together in another movie?
DiCaprio: Did you?
Winslet: No. Did you?
DiCaprio: No. But I don’t think there’s any real reason for him to call us about that.
Winslet: No, not necessarily. [Pauses] There really isn’t any residual weirdness. Making Titanic was very, very hard, and Jim Cameron is an absolute visionary. Because there was a lot of press around the experience of making Titanic, it’s been very hard for us to talk objectively about it.
DiCaprio: Because anything that’s said feeds into the “Ooh, the controversy surrounding that movie!” I think we have nothing but respect for Jim when we look back at that experience. And it was tough for us to get our heads around. Jim had to be a certain type of director to make that film work. He literally had to command an army of people every single day.
Winslet: And now that I’m married to a director I absolutely can understand the frustration that if you spent years of your life planning something and somebody shows up to work that day and they’re simply not doing their job, my good God, I can understand how disappointing that would be.
DiCaprio: [Laughs]
Winslet: No, I just think it is important to stress that I didn’t walk away from Titanic and think, I’m never speaking to Jim Cameron again. Anyways, that just seemed like a good opportunity for a statement I never get a chance to particularly say.
EW: There are countless examples of how sudden fame can permanently destroy a young person in Hollywood, and yet somehow the two of you emerged intact.
Winslet: I look back on that time now and I remember thinking, “I’m doing okay, I’m absolutely fine. My life hasn’t changed. I won’t let it! I can just walk to the grocery store and buy milk in my pajamas still. Ahhhh, right, no, I can’t. I have no idea what the hell is going on or how I’m supposed to deal with suddenly having 10 paparazzi there. Oh, okay, ohhhh, I get it. Anonymity, that’s gone.” I look back and think, “Jesus, I was seriously ill-equipped emotionally to be able to cope with all of that stuff.”

EW: Is there any way for a young person to equip oneself for fame?
Winslet: No, I don’t think so.
DiCaprio: No.
Winslet: But it did affect my choices as an actress, definitely. In a good way. It really made me sit and think, “Okay, you know what? Don’t worry about the fact that there’s 10 paparazzi outside the door, don’t worry about the fact that people may be expecting completely different things from you right now just because you’re suddenly so famous. This doesn’t mean anything in the grand scheme of what you love about your job.” So in a way, Titanic has played a very big part in being able to hang on to a sense of who I am, because I felt that I had to fight for it then at a very young age.
DiCaprio: Honestly, it was so bizarre. I just didn’t work for a couple years. I think I did one small cameo? [Looking at Kate]
Winslet: You did [Woody Allen’s] Celebrity.
DiCaprio: Then I did Man in the Iron Mask, but that was before Titanic had been released. I think?
Winslet: Yes, you did Man in the Iron Mask and then you did Celebrity.
DiCaprio: Thank you, Kate! [Laughing] I think it’s hilarious that I need to ask her.
Winslet: May I? [Reaching over and rubbing her finger over DiCaprio’s nose] You’ve scratched the top of your nose! Oh, no, we’re literally doing everything we said we wouldn’t do.
DiCaprio: I know, this is a little too cute. It’s like out of one of those — Winslet: Don’t say it! DiCaprio: — one of those scenes from When Harry Met Sally… with the old couples. “And I met her in the park in 1992! And she was…” “Eating a hot dog!” “And I was scratching my butt!”
Winslet: Oh, my God, and look at me fussing over your face. I’ve literally turned into a combination of your mother, your sister, and, I don’t know what, your wife!
DiCaprio: By the way, I really hate talking about post-Titanic because it always sounds to me in print like I’m complaining when I have nothing to complain about. That movie gave both of us tremendous opportunities for what we wanted to do as actors.

EW: Kate, it’s refreshing to meet an actress who’s comfortable admitting, “Hell yeah, I’d like an Oscar!” Do you feel the same way, Leo? [Kate lays her head on the sofa and peers up at him.]
DiCaprio: What’s wrong with you?
Winslet: I just want to know what you have to say. [Leans into him with a grin]
DiCaprio: I’m going to be very honest.
Winslet: I’m just being curious!
DiCaprio: Listen, I think Kate has been nominated a lot. I think I would probably be somewhat frustrated if I were her, too. [Laughs]
Winslet: Looooooo-ser!
DiCaprio: No, no, I’m not saying you’re frustrated, no. But come on, the girl has been nominated a lot. I mean, what’s that figure that she’s going to be the most nominated actress without winning?
Winslet: [Fake grimaces] Most nominated loser.

EW: Hey, you’ve been nominated a few times yourself. Do you cop to wanting an Oscar?
DiCaprio: I don’t want to jump into the whole cliché about the honor of being nominated, I’m not going there, even though that’s the truth. I don’t know how to answer—I feel like some people are titled as Oscar-hungry and I would not say that I’m hungry for one. It’s not something I’ve got to have in my life.

EW: At what point did you both finally grow comfortable with fame?
DiCaprio: You never get used to it. Post-Titanic, it was more intense than anyone our age has ever dealt with in the history of…anything. It was the modern era of media and paparazzi where they’re organized, with multiple SUVs following you around. I didn’t know it would at the time, but it has way calmed down in my life.
Winslet: Also, neither of us court the attention. We don’t go to every red-carpet event, even though we sometimes might actually quite like to go if it was a movie a friend was in. We live in a time now where the world has so much access to celebrities and their lives and the color of their underwear.
DiCaprio: If Titanic came out now, it would be nuts, right?
EW: With websites and camera phones…
DiCaprio: Camera phones are, I think, harmless. [Dabbing his nose and holding up his blood-splotched napkin] By the way, I’m bleeding profusely. Look at all this blood!
Winslet: Don’t pick.
DiCaprio: But then I’m going to have a bloody, clotty thing on my nose.
Winslet: By rubbing and pressing it you’re making the skin raw.
DiCaprio: Yes, Mummy. What is unique now is the full-fledged news cameras. They’re hilarious.
Winslet: Or even just the little DVD cams. I had an experience last year where I was walking my son back from nursery school. I was giving him a piggyback, and literally the whole walk home there was a guy on the other side of the street with a video camera. And I thought, “I have no protection. There’s literally nothing I can do. But I know that what that man is doing is sick because I have a child with me, and I don’t want my children to grow up feeling watched. Ever.” So I got home, luckily Sam was there, and he took my son inside. And I went back out and approached this guy and I said, “Listen…”

EW: In your fiercest or your most charming voice?
Winslet: In this exact voice. [Eyes lower, voice deepens.] “I need you to hand me that footage right now.” And he said, “I can’t, I’m just doing my job.” And I said, “No, in this moment right now, you are not just doing your job. You are taking my child’s privacy away and that is definitely inappropriate in the grand scheme of the way the world works. Please, would you hand me that footage?” And you know what? He did!
DiCaprio: No way, that’s nuts. I don’t believe you. I think you’re making that up.
Winslet: I promise I’m not!

EW: Do your hearts swell at the sight of someone like Zac Efron or now Twilight’s Robert Pattinson being shot out of Hollywood’s cannon?
DiCaprio: That’s the interesting thing about being an actor. You are also a public figure. Early on I made it my policy that a certain amount of publicity is good—you promote your job, you do your movie, you retain your private life, you don’t divulge everything about yourself. And when I see younger actors getting a tremendous amount of publicity, I say to myself, Well, they’ve been given an unbelievable opportunity, and I hope they know within themselves that all that really matters at the end of the day is the work. All this noise and attention will absolutely deteriorate and there will be a new, fresh piece of meat for the media to focus on within less than a year’s time. So what they should do at this moment is work their asses off to prove to the public and prove to themselves that they can absolutely have a long-term career.

EW: Speaking of your private life, do you ever look at Kate and just think, “Damn, she’s the one who got away.” [They look at each other and burst out laughing.]
Winslet: Say it!
DiCaprio: [With a weary groan] We’ve always been completely platonic.

12-12-2008
Kate Winslet: Che bello essere nominata con i miei mariti!
Ecco cosa ha dichiarato Mendes in risposta alle nominations di Revolutionary Road ai Golden Globe (miglior film, regista, attore protagonista, attrice protagonista, attore non protagonista): “Siamo tutti felici e onorati che la Hollywood Foreign Press riconosca il film in questo modo così generoso. E’ stato un lavoro fatto con il cuore e vederlo ricevere con tale positività è davvero gratificante.”
Ed ecco invece la dichiarazione di Kate Winslet: “Non ci posso credere! Sono incredibilmente grata per queste nominations. Sono così onorata e orgogliosa di essere inclusa nelle candidature di quest’anno, in compagnia di tutte queste donne incredibili e insieme ai miei due mariti (davanti allo schermo e dietro)! Ed essere parte di due dei film nominati come migliori! Sono molto, molto felice oggi!!”

13-12-2008
Revolutionary Road al Palm Spring Festival
Leonardo Di Caprio, Kate Winslet, Kathy Bates, Michael Shannon, Kathryn Hahn, David Harbour e Zoe Kazan parteciperanno il 6 gennaio al Festival di Palm Springs, che ha deciso di onorare il cast del film Revolutionary Road.

15-12-2008
Kate candidata ai Chicago Film Critics
Kate Winslet ha ricevuto una nomination come miglior attrice non protagonista per The Reader ai Chicago Film Critics: i vincitori saranno annunciati il 18 dicembre. The Reader è candidato anche per la migliore promessa (David Kross), mentre Revolutionary Road ha ricevuto la candidatura per il miglior attore non protagonista (Michael Shannon). Qui tutte le nomine.

15-12-2008
Kate candidata ai Detroit Film Critics
Kate Winslet e Leonardo Di Caprio sono candidati come migliori attori protagonisti per Revolutionary Road ai Detroit Film Critics. Il film è candidato anche per il miglior cast. Qui tutte le nomine.

15-12-2008
Kate runner-up ai South Eastern Film Critics Association
Kate Winslet è runner-up come miglior attrice per The Reader ai premi dei critici di South Eastern. LA vincitrice è invece Anne Hathaway per Rachel sta per sposarsi. The Reader si è piazzato come settimo film migliore dell’anno, mentre Revolutionary Road è decimo. Qui tutti i vincitori.

15-12-2008
Kate miglior attrice agli Eda Awards!
Kate ha vinto come miglior attrice protagonista per The reader & Revolutionary Road agli Alliace of women film journalists awards!! Il premio è andato anche a Sally Hawkins per Happy-go-lucky. The Reader, assieme a Elegy, ha vinto anche come miglior utilizzo della sessualità e della nudità. Qui tutti i vincitori.

15-12-2008
Kate vincitrice ai St. Louis Film Critics Awards!
Kate ha vinto come miglior attrice protagonista per The reader ai St. Louis Film Critics!!!! La Winslet era candidata anche per Revolutionary Road. Qui tutti i vincitori.

15-12-2008
I vincitori dei Golden Satellite
Sono stati annunciati i vincitori dei Golden Satellite, dove Kate era candidata tra le migliori attrici protagoniste drammatiche per The Reader. Purtroppo, nessuna vittoria per Kate: il premio è andato a Anjelina Jolie per Changeling. Ha vinto invece Michael Shannon come miglior attore non protagonista in Revolutionary Road. Qui tutti i vincitori.

15-12-2008
La premiere a Los Angeles di Revolutionary Road
Una splendida Kate Winslet ha partecipato alla prima di Revolutionary Road a Los Angeles, accompagnata da tutto il cast. Bellissime foto, con il ritorno di Kate e Leo insieme!

17-12-2008
Kate quinta runner-up ai Dallas Fort Worth Awards
Kate Winslet è arrivata quinta per Revolutionary Road nella categoria miglior attrice protagonista ai Dallas Fort Worth Awards, che rendono sempre note le classifiche di ogni categoria. La vincitrice è invece Anne Hathaway per Rachel sta per sposarsi. Le altre attrici: Meryl Streep per Doubt; Sally Hawkins per Happy-Go-Lucky; Kristin Scott Thomas per I’ve loved you so long; Qui tutti i vincitori.

18-12-2008
Kate doppiamente candidata ai London Critic’s Circle Film Awards
Doppia nomina per Kate Winslet ai premi del London Critic’s Circle: l’attrice è candidata sia per The Reader che per Revolutionary Road come Attrice dell’anno e Attrice britannica dell’anno. Dopo 5 candidature come attrice inglese (Creature del cielo, Titanic, Quills, Eternal Sunshine of the spotless mind e Little Children) finalmente quest’anno Kate è nominata anche come attrice dell’anno!

18-12-2008
Kate Winslet riceve la sesta e la settima nomina ai Sag!
Kate Winslet ha ricevuto la doppia nomination agli Screen Actors Guild Awards! Le nominations dei Sag sono considerate l’anticamera degli oscar, visto che sono votati dal sindacato dagli attori che agli Academy Awards rappresentano il più grande gruppo di votanti, circa il 22%. Kate è stata nominata come Miglior attrice protagonista per Revolutionary Road e Miglior attrice non protagonista per The Reader (purtroppo le uniche nomine dei due film). Kate aveva ricevuto in passato quattro nomination (Little Children, Eternal Sunshine, Quills e Titanic) e ha vinto il premio nel 1996 per Ragione e sentimento. Qui tutti i candidati.

19-12-2008
Kate vincitrice dei Las Vegas Film Critics!
Il successo delle interpretazioni di Kate Winslet sta crescendo in questa awards season piena di sorprese. La Winslet infatti ha vinto come miglior attrice protagonista per The Reader e Revolutionary Road ai Las Vegas Film Critics Society Sierra Awards!!! Kate aveva già vinto il premio nel 2005 per Eternal Sunshine e Neverland, ed era stata nominata nel 2000 per Quills. Qui tutte i vincitori. [Con questo premio, The Reader diventa la terza interpretazione di Kate Winslet più apprezzata dai premi di sempre, dopo Eternal Sunshine e Little Children]

23-12-2008
I video di Kate
Iheartkate.net ha pubblicato alcune interviste video di Kate: Mini-Making of di The Reader, Intervista sul set di The Reader, The Tonight Show, Mini-making of di Revolutionary Road, The Ellen DeGeneres Show.

23-12-2008
Winslet: “Leo mi ha fatto piangere”. Di Caprio: “Che brava Kate in Eternal Sunshine”
Articolo di Digital Spy:

<Kate Winslet ha ammesso di aver quasi pianto guardando Leonardo Di Caprio in Revolutionary Road. L’attrice, che ha interpretato insieme a Di Caprio Titanic nel 1997, ha affermato che lui è migliorato così tanto che si è quasi messa a piangere. “E’ più carino di prima, se possibile, è più divertente, se possibile, ed è un attore migliore, se possibile.” ha detto a Bang Showbiz. I due interpretano una coppia sposata nell’america del dopo guerra nel dramma romantico che esce in Inghilterra il 30 gennaio. “Ho adorato interpretare alcune delle scene più difficili con Leo” continua Winslet. “Sapendo che data la fiducia che abbiamo costruito nel conoscerci da così tanto tempo, non ci sarebbero stati limiti. E’ stato un grande regalo da ricevere come attori che interpretano questi ruoli. Poter fare i dialoghi per lui mentre la macchina da presa lo riprende, e dovermi fermare dal piangere perché vedevo qualcuno per il quale ho così tanto rispetto fare cose da attore che non gli avevo mai visto fare prima, cambiare la sua faccia in delle espressioni che non gli avevo mai visto fare, come attore e come persona. C’erano momenti come quelli praticamente ogni giorno.” Di Caprio ha recentemente descritto Winslet come la miglior attrice della sua generazione.>
Qui invece potete leggere l’intervista a entrambi gli attori di Usa Today. Estratto: <il film preferito di Di Caprio tra quelli di Kate Winslet: “Mi è piaciuta moltissimo in Eternal Sunshine. E’ un lato differente di Kate. Quel tuo lato che nessuno conosce veramente”. Lei invece considera Buon compleanno Mr. Grape e Ritorno dal nulla, ma poi decide di andare con un film più recente: “Sei stato incredibile in The Departed. Così concentrato. Hai seriamente espresso ogni singolo momento. Era così difficile da interpretare, e io sono stata trascinata dalla tua interpretazione.”

 

23-12-2008
Kate su Entertainment Weekly, Elle, Telegraph
Leonardo Di Caprio e Kate Winslet protagonisti dell’ultimo numero di Entertainment Weekly: su Iheartkate.net le foto.
Un bellissimo photoshoot di Kate sul magazine francese Elle: qui le foto. Infine gli scans dell’articolo di Telegraph.

05-01-2009
Edicola: Kate su Gioia, Ciak e Best Movie
Kate Wislet è sulla copertina di Gioia con un’intervista su Revolutionary Road. Articoli anche su Ciak e Best Movie di Gennaio dedicati al film.

05-01-2009
The Reader e Rev Road candidati agli Scripter Awards
The Reader e Revolutionary Road hanno ricevuto la nomina come miglior sceneggiatura agli Scripter Awards, il premio dato dagli sceneggiatori. Gli altri nominati sono Il curioso caso di Benjamin Button, Iron Man e The Millionaire. i vincitori saranno resi noti il 9 gennaio.

05-01-2009
Kate Winslet candidata ai Vancouver Awards!
Kate Winslet è candidata come miglior attrice protagonista per The Reader e Revolutionary Road ai premi dei critici di Vancouver! Qui la lista delle nomination.

05-01-2009
Kate doppiamente candidata agli Online Film Critics Awards
Doppia nomina per Kate Winslet agli Online Film Critics Society Awards: l’attrice è candidata come miglior attrice non protagonista per The Reader e come protagonista per Revolutionary Road! L’attrice ha già vinto nel 2005 per Eternal Sunshine ed è stata candidata per Titanic e Little Children. Revolutionary Road ha ricevuto anche la nomina per il miglior attore non protagonista (Michael Shannon).

06-01-2009
Kate candidata ai Bafta Long List
Ogni anno i più importanti premi inglesi del cinema, i Bafta, pubblicano la “long list”, una sorta di pre-selezione dei film dalla quale uscirà poi la cinquina finale. Kate appare come miglior attrice protagonista sia per The Reader che per Revolutionary Road. I due film hanno totalizzato ben 13 nomine: miglior film, sceneggiatura non originale, regia (Sam Mendes – Stephen Daldry), trucco & acconciature, suono, montaggio, costumi, scenografie, fotografia, colonna sonora, attore protagonista (Leonardo Di Caprio per Revolutionary Road), attrice non protagonista (Kathy Bates per Revolutionary Road), attori non protagonisti (David Kross e Ralph Fiennes per The Reader). Cliccate qui per tutta la lista.

07-01-2009
The Reader e Rev Road candidati agli ASC Awards
Rivelati i nominati dell’anno agli American Society of Cinematographers, che premiano la miglior fotografia: in cinquina sia The Reader che Revolutionary Road. Ecco tutti i candidati:
Roger Deakins per Revolutionary Road
Roger Deakins & Chris Menges per The Reader
Anthony Dod Mantle per The Millionaire
Claudio Miranda per Benjamin Button
Wally Pfister per Il cavaliere oscuro

07-01-2009
Kate Winslet intervistata da Paul Byrne
Cliccando qui potete vedere una bella intervista a Kate Wislet, dove parla dei suoi nuovi film in uscita (The Reader e Revolutionary Road), dell’essere madre e degli Oscar.

 

07-01-2009
Kate Winslet vince i Critic’s Choice Awards!
Kate ha vinto i Critic’s Choice Awards (ovvero i Broadcast Film Critics Association Awards) come miglior attrice non protagonista per The Reader! Kate era alla quarta nomina, dopo quelle per Neverland, Eternal Sunshine e LIttle Children. Congratulazioni! Qui tutti i vincitori.

11-01-2009
KATE WINSLET VINCE 2 GOLDEN GLOBE!!!
Kate Winslet sbaraglia ogni avversaria e vince 2 golden globe!!! L’attrice, bellissima con un vestito nero aderente e semplice di Yves Saint Laurent, ha vinto il Golden Globe come miglior attrice non protagonista per The Reader e come Miglior Attrice Protagonista Drammatica per Revoluionary Road!!! Nella storia è accaduto solo altre 2 volte che un attore vincesse in due categorie diverse. Nel passato Kate aveva ricevuto cinque nomination senza mai vincere, e quest’anno aveva totalizzato la sua sesta e settima nomination. Godetevi i due bellissimi discorsi di ringraziamento e una Kate sconvolta dalla sorpresa! CONGRATULAZIONI!

Video: Kate Winslet vince Il Golden Globe come Miglior Attrice Non Protagonista per The Reader:

Video: Kate Winslet vince il Golden Globe come Miglior Attrice Protagonista per Revolutionary Road:

Video: Kate Winslet intervista dietro le quinte:

13-01-2009
Kate Miglior attrice ai Vancouver Film Critics Awards!
Kate Winslet ha vinto come Miglior attrice protagonista ai Premi dei critici di Vancouver, per entrambe le sue interpretazioni, ovvero Revolutionary Road e The Reader. Congratulazioni!

14-01-2009
Kate Winslet e Leonardo Di Caprio da Oprah
Una bellissima intervista a Kate nel programma televisivo di Oprah. Anche Leonardo Di Caprio è intervenuto, in collegamento via skype, e ha fatto le sue congratulazioni alla migliore amica, fresca vincitrice di 2 Golden Globe.
Video:

15-01-2009
Kate doppiamente candidata ai Bafta
Dopo cinque nomination passate (per Iris, Neverland, Eternal Sunshine, Little Children e compreso il premio vinto per Ragione e sentimento) Kate Winslet mette a segno ancora una volta, dopo il 2005, due nomination ai BAFTA Awards, i più importanti premi inglesi. L’attrice, recente vincitrice di 2 Golden Globe, è candidata come miglior attrice protagonista per Revolutionary Road e The Reader. Il film di Sam Mendes ha ottenuto altre nomine: sceneggiatura non originale, scenografie e costumi. The Reader invece è candidato anche come miglior film, regista, sceneggiatura non originale, e fotografia. Cliccate qui per la lista dei premi e delle nomine ricevute da Kate.

18-01-2009
La premiere di Revolutionary Road
Iheartkate.net ha pubblicato le foto della premiere londinese di Revolutionary Road.

22-01-2009
Kate candidata agli Oscar (per The Reader): E’ record!
Oggi sono state annunciate le nomination agli Academy Awards. Kate Winslet è stata candidata come miglior attrice Protagonista per The Reader! Purtroppo nessuna nomina per Revolutionary Road (agli oscar non si può concorrere due volte nella stessa categoria). The Reader però è stato eccezionalmente candidato anche come miglior film, regia (Stephen Daldry), sceneggiatura non originale e fotografia. Revolutionary Road concorre per le migliori scenografie, i migliori costumi e il miglior attore non protagonista (Michael Shannon). Kate, che ha ricevuto così la sua sesta candidatura (la più giovane di sempre con un tale numero!), dovrà confrontarsi con Meryl Streep (Il dubbio), Anne Hathaway (Rachel si sposa), Melissa Leo (Frozen River) e Angelina Jolie (Changeling). I vincitori saranno annunciati il 22 febbraio, durante la cerimonia che in Italia verrà trasmessa da Sky Cinema 1.

23-01-2009
Kate sugli oscar: “da lassù qualcuno sorride!”
La doppia nomination di Kate Winslet che molti speravano (protagonista per Revolutionary Road e non protagonista per The reader) purtroppo non è arrivata: i votanti dell’Academy non hanno ritenuto il ruolo dell’attrice in The Reader da non protagonista, dato che è presente in gran parte del film. La Winslet era stata pubblicizzata nella categoria delle non protagoniste per non cancellare una delle due performance che l’hanno vista ricevere lodi e premi: agli oscar non si può concorrere nella stessa categoria, e se entrambi i film ricevono sufficienti voti per entrare in cinquina, la nomination che ha ottenuto meno voti verrebbe comunque invalidata. La Winslet si porta a casa comunque il record di attrice più giovane ad aver ricevuto sei nomine e, nel caso di vittoria, il premio da protagonista. Ecco i suoi commenti alla nomina: “Sono estremamente felice di essere stata nominata. E sono molto fortunata. Interpretare Hanna Schmitz rimarrà per sempre una delle sfide più difficili che abbia mai avuto la fortuna di avere. Sono sinceramente elettrizzata non solo per me ma anche per i favolosi Stephen Daldry e David Hare. Queste nomination sono un testamento dell’impegno che hanno messo nel film. E sono molto contenta anche per tutte le persone in Germania il cui duro lavoro è stato riconosciuto con queste nomination. Sicuramente Anthony Minghella e Sydney Pollack ci stanno sorridendo da lassù!” [i due produttori del film sono entrambi morti durante la lavorazione].

25-01-2009
Kate vince il suo secondo SAG!
La corsa verso l’oscar continua: oggi Kate Winslet è stata premiata come miglior attrice non protagonista agli Screen Actors Guild, i premi degli attori, per The Reader! Kate è al suo secondo Sag, dopo quello vinto nel 1996 per Ragione e Sentimento. La Winslet era candidata anche tra le attrici protagoniste per Revolutionary Road, ma il premio è andato a Meryl Streep per il Dubbio, ormai la più temuta avversaria agli Oscar. L’attrice indossava un abito color blu elettrico del suo stilista preferito del momento, Narciso Rodriguez. Prossimo appuntamento importante: i Bafta Awards, l’8 Febbraio.

30-01-2009
DA OGGI NELLE SALE ITALIANE REVOLUTIONARY ROAD!
Dopo tanta attesa, finalmente oggi esce nelle sale italiane The Reader, il film diretto dal marito di Kate Winslet, Sam Mendes, che la vede tornare in coppia con Leonardo Di Caprio. Vincitrice del Golden Globe come miglior attrice protagonista, questo progetto tanto voluto dalla Winslet ha raccolto molti consensi e la sua interpretazione è tra le più apprezzate di sempre. Correte al cinema e discutete sul forum del film con gli altri fans!

04-02-2009
Revolutionary Road terzo in Italia
Un buon successo per Revolutionary Road: il film nella sua prima settimana di programmazione si è classificato al terzo posto dei film più visti in sala! Il totale degli incassi è 1.239.031 Euro, per 281 sale (media per sala: 4.409).

05-02-2009
Kate Winslet vince il London Critics Circle!
Kate Winslet ha vinto il suo terzo London Critics Circle Film Awards per le sue interpretazioni in The Reader e Revolutionary Road! E’ il primo premio come attrice dell’anno, infatti per Eternal Sunshine e Creature del cielo aveva vinto nella categoria attrice inglese. Congratulazioni! [Visitate la sezione premi.]

08-02-2009
Domani i Bafta su E!
Domani dalle 18.00 Su E!Entertainment (canale 124 di Sky) sarà trasmesso il tappeto rosso dei Bafta Awards, dove Kate concorre come miglior attrice protagonista per The Reader e Revolutionary Road.

08-02-2009
KATE VINCE IL SUO SECONDO BAFTA!

Candidata come miglior attrice protagonista per Revolutionary Road e The Reader, Kate Winslet ha sbaragliato la concorrenza di Meryl Streep (Il dubbio) e si porta a casa il suo secondo BAFTA (già vinto nel 1995 per Ragione e Sentimento come non protagonista) per l’intenso ritratto di Hanna Schmitz in The reader! Congratulazioni!

18-02-2009
Questo weekend gli Oscar su Sky e The The Reader nei cinema italiani
Giunta ormai alla sesta candidatura (è la prima attrice a riceverla a soli 33 anni) questa domenica sapremo se Kate Winslet diventerà quel Premio Oscar che tanti le augurano di diventare da ormai 15 anni, fin da quando lo perse inaspettatamente contro Mira Sorvino per la Dea dell’amore (era candidata per Ragione e Sentimento). Nel mare di polemiche che la candidatura per The Reader ha fruttato, a partire dalla confusione sulla categoria (pro? non pro?) fino al generale sentimento di essere stata nominata per “il film sbagliato” (per molti in Revolutionary Road era superiore), è innegabile che questa sia l’interpretazione più elogiata della sua carriera. Vincitrice del trio di premi più importante dello scenario mainstream del cinema, Golden Globe, Sag e Bafta, adesso le manca solo il più prestigioso per mettere a segno il primo poker d’assi della sua carriera.

Gli oscar si svolgeranno domenica notte, potrete seguirli su Sky Cinema 1 a partire dalle 23.40(il Red Carpet, la cerimonia è alle 2.40). E! trasmetterà da mezzanotte il tappeto rosso, mentre il 25/02 non perdetevi l’appuntamento con Fashion Police per la classifica dei migliori e dei peggiori abiti sfoggiati.
Questo venerdì invece uscirà nelle sale italiane The Reader – A voce alta, proprio il film che potrebbe portare a Kate l’ambita statuetta: non perdetelo!

20-02-2009
Stasera gli oscar..
Sarà Kate la vincitrice del premio oscar 2009 come Miglior Attrice Protagonista per The Reader – A voce alta? Lo sapremo alle 5.20, quando Daniel Day-Lewis leggerà la vincitrice della categoria. Dalle 2.40 su Sky Cinema 1.

22-02-2009
KATE WINSLET VINCE L’OSCAR!!!!!!!!!!
…il discorso, le foto, i video
Kate Winslet centra in pieno il poker d’assi!! Già vincitrice del Golden Globe, del Sag e del Bafta, la Winslet ha vinto stanotte il PREMIO OSCAR come Miglior Attrice Protagonista per The Reader – A voce alta (battendo Meryl Streep, Angelina Jolie, Melissa Leo e Anne Hathaway).
CLICCA QUI PER LO SPECIALE OSCAR: video, foto e il discorso!

23-02-2009
Kate Winslet: ho diritto a piangere!
Articolo di handbag:

La vincitrice dell’Oscar Kate Winslet difende il suo diritto a piangere quando accetta dei premi. La Winslet ha detto che non le “importava” delle critiche che ha ricevuto dalla stampa per essere troppo emotiva nell’accettare i premi. Anche se ha trattenuto le lacrime quanto ha vinto l’Oscar per Miglior Attrice, è stata criticata pesantemente per il suo pianto quando ha vinto il Golden Globe nella stessa categoria. “Non mi importa e francamente, mi dispiace che il mio paese non sia contento del successo di una loro cittadina, come invece fanno gli americani. Agli Oscar non ho singhiozzato, ho ricordato tutti e spero che i gli inglesi non saranno cattivi con me”.

27-02-2009
Kate Winslet: Il mio Oscar? Nel bagno! E quest’estate andrò in Italia..
Articolo del Daily Mail:

Kate Winslet vuole fare un altro film con il marito Sam Mendes. Kate ha recitato in Revolutionary Road con Leonardo Di Caprio, diretta da Mendes, ma ha vinto l’Oscar per The Reader, diretto da Stephen Daldry e prodotto dalla compagnia di Harvey Weinstein.
Questo ha portato un pò di stress all’attrice 33enne perché, inizialmente, Revolutionary Road doveva avere il campo libero. Ma Weinstein ha insistito per far uscire The Reader in questa stagione.”Voglio assolutamente lavorare ancora con Sam”, Kate mi ha detto quando mi sono congratulato per il suo successo. “E’ stato bello lavorare insieme. Ma la prossima volta dovrò assicurarmi di non avere due film che escono nello stesso momento a competere l’uno con l’altro!” Ha aggiunto che le piacerebbe lavorare ancora anche con Daldry.
“Spero che l’Oscar non cambi niente nel modo con cui i registi e gli attori lavorano con me. Voglio dire, l’oscar lo metterò in bagno, accanto a quello di Sam. Non lo porterò sul set. Lavorerò nello stesso modo in cui ho sempre lavorato.”
Si chiede anche come la figlia Mia abbia reagito nel vedere una clip di Di Caprio che la bacia in Revolutionary Road. “Deve essere stato così strano vedere la Mamma e Leo – che conosce da sempre- baciarsi.”
Tornata a New York, mi ha detto che ha finito con gli abiti e ha scherzato dicendo che indosserà pigiama per un anno. Per l’estate ha in un programma di “fuggire da tutto” e affittare una casa in Italia, visitando regolarmente la loro casa vacanza nel Cornwall. Dopo di ché, penserà a tornare davanti alle camere.

01-04-2009
Kate riceve la doppia candidatura agli IOMA!
Kate Winslet ha ricevuto doppia candidatura ai più importanti premi cinematografici online italiani, gli Italian Online Movie Awards. Kate era già stata candidata negli anni per The life of David Gale, Eternal Sunshine (per il quale aveva vinto) e Romance & Cigarettes. Con le due candidature come miglior attrice protagonista per The Reader e Revolutionary Road, la Winslet è diventata l’interprete più candidata nella storia del premio, nato nel 2003. Revolutionary Road è stato candidato anche come miglior film, attore protagonista, attore non protagonista, cast, sceneggiatura non originale, scenografie e costumi. The Reader anche per il miglior trucco.
Ecco tutte le nomine:

MIGLIOR FILM: Il Cavaliere Oscuro; Lasciami Entrare; Milk; Revolutionary Road; WALL•E; The Wrestler;
MIGLIOR FILM ITALIANO: Il Divo; Gomorra; Il Papà di Giovanna; Pranzo di Ferragosto; Tutta la Vita Davanti;
MIGLIOR REGIA: Darren Aronofsky – The Wrestler; Clint Eastwood – Changeling; Matteo Garrone – Gomorra; Paolo Sorrentino – Il divo; Gus Van Sant – Milk;
MIGLIOR FILM D’ANIMAZIONE: Kung-fu Panda; Valzer con Bashir; WALL•E;
MIGLIOR ATTORE PROTAGONISTA: Leonardo Di Caprio – Revolutionary Road; Frank Langella – Frost/Nixon; Sean Penn – Milk; Mickey Rourke – The Wrestler; Toni Servillo – Il Divo;
MIGLIOR ATTRICE PROTAGONISTA: Angelina Jolie – Changeling; Ellen Page – Juno; Meryl Streep – Il Dubbio; Kate Winslet – The Reader – A Voce Alta; Kate Winslet – Revolutionary Road;
MIGLIOR ATTORE NON PROTAGONISTA: James Franco – Milk; Philip Seymour Hoffman – Il Dubbio; Heath Ledger – Il Cavaliere Oscuro; Brad Pitt – Burn After Reading; Michael Shannon – Revolutionary Road;
MIGLIOR ATTRICE NON PROTAGONISTA: Amy Adams – Il Dubbio; Penelope Cruz – Vicky Cristina Barcelona; Rosemarie DeWitt – Rachel Sta per Sposarsi; Taraji P. Hanson – Il Curioso Caso di Benjamin Button; Marisa Tomei – The Wrestler;
MIGLIOR CAST: Burn After Reading; Il Dubbio; Milk; Onora il Padre e la Madre; Revolutionary Road;
MIGLIOR SCENEGGIATURA ORIGINALE: Il Divo; In Bruges; Juno; Milk; The Wrestler;
MIGLIOR SCENEGGIATURA NON ORIGINALE: Il Dubbio; Frost/Nixon; Gomorra; Lasciami Entrare; Revolutionary Road;
MIGLIOR FOTOGRAFIA: Il Cavaliere Oscuro; Changeling; Il Curioso Caso di Benjamin Button; Lasciami Entrare; The Millionaire;
MIGLIOR MONTAGGIO: Il Cavaliere Oscuro; Il Divo; Milk; The Millionaire; Onora il Padre e la Madre;
MIGLIOR COLONNA SONORA: Juno; Milk; The Millionaire; Once; WALL•E; The Wrestler;
MIGLIOR SCENOGRAFIA: Be Kind Rewind; Il Cavaliere Oscuro; Changeling; Il Curioso Caso di Benjamin Button; Revolutionary Road;
MIGLIORI COSTUMI: Changeling; Il Curioso Caso di Benjamin Button; La Duchessa; Milk; Revolutionary Road;
MIGLIOR TRUCCO: Il Cavaliere Oscuro; Il Curioso Caso di Benjamin Button; Il Divo; Hellboy: The Golden Army; The Reader – A Voce Alta;
MIGLIORI EFFETTI SPECIALI: Il Cavaliere Oscuro; Il Curioso Caso di Benjamin Button; Hellboy: The Golden Army; Iron Man; Wanted – Scegli il Tuo Destino;

02-05-2009
Kate Winslet vince il secondo IOMA!
Kate Winslet, candidata agli IOMA sia per Revolutionary Road che per The Reader, ha vinto come miglior attrice protagonista per il film interpretato con Leonardo Di Caprio. Revolutionary Road ha vinto anche per la miglior sceneggiatura non originale. La Winslet aveva già vinto il Premio Ioma nel 2005, per Eternal Sunshine. Complimenti Kate!

05-05-2009
Kate Winslet ospite di Oprah con l’Oscar
Katewinsletfan.com ha pubblicato il video della partecipazione di Kate da Oprah dopo aver vinto l’oscar:

05-06-2009
Il dvd di Revolutionary Road!
Oggi esce il dvd di Revolutionary Road, il bellissimo film che ha riunito Kate Winslet e Leonardo Di Caprio, diretti da Sam Mendes. Tra i contenuti, un interessantissimo commento audio di Sam Mendes e Justin Hayte, 5 scene eliminate e il making of.

Condividi