Romance & Cigarettes

locandina romance and cigarettes

Romance and cigarettes
Usa, 2005

 

Regia: John Turturro
Sceneggiatura: John Turturro
Fotografia: Tom Stern
Montaggio: Ray Hubley
Costumi: Donna Zakowska
Prodotto da: Justin Berfield, Ethan Coen, Joel Coen, Bruce Davey, Jana Edelbaum, Jason Felts, John Penotti
Durata: 115′
Genere: Musical/Commedia
Data di uscita italiana: 5 Maggio 2006

 

CAST
James Gandolfini (Nick Murder)
Susan Sarandon (Kitty Kane)
Kate Winslet (Tula)
Steve Buscemi (Angelo)
Mary – Louise Parker (Constance)
Mandy Moore (Baby)
Aida Turturro (Rosebud)
Christopher Walken (Cugino Bo)

 

LA TRAMA
Nick Murder è un tranquillo padre di famiglia che si vede crollare tutto addosso quando la moglie Kitty scopre la sua relazione extra-coniugale con una focosa donna di nome Tula. Sarà l’inizio di un viaggio verso la redenzione, tra canzoni, personaggi eccentrici e la scoperta di ciò che è davvero importante.

 

IL FILM
Da quando è uscito Moulin Rouge, che resta il miglior musical degli ultimi anni, il cinema sembra aver riscoperto il gusto della commedia musicale, tra Hedwig, Chicago, The producers e Dancer in the dark, film diversi musicati in maniere diverse. Adesso arriva Romance & Cigarettes e il musical s’immerge nei territori del linguaggio sexy, sensuale, eccessivo. I personaggi non hanno peli sulla lingua, men che mai Kate Winslet che con la sua brillante Tula a James Gandolfini ne dice di tutti i colori, da far traumatizzare i più piccoli. Romanticismo, canzoni, commedia, dramma e sesso. Questo è, semplicemente, Romance & Cigarettes. Non un film perfetto, forse eccessivo nel suo linguaggio fin troppo ostentato, ma perdonabile perché utilizzato in modo comico, e che regala momenti autentici di risate ed emozioni. Non ha convinto troppo la svolta finale drammatica, ma questo solo perché è un film da leggere da un altro punto di vista, costruito come una spirale: partenza ad effetto, scene travolgenti, canzoni sfolgoranti, e si finisce in sottotono, perché in fondo è la storia di una redenzione, di un cammino, di un cambiamento, che una volta raggiunto il massimo livello di romanticismo (“Puoi spaventarmi ogni tanto per ricordarmi che sono vivo?”) e di comicità (la Sarandon che cita Psycho) non resta altro da fare che chiudere con riguardo e delicatezza. I personaggi sono tutti irresistibili, e non si può negare che parte del merito della comicità traboccante di R&C sia da attribuire ad un cast di grande classe, che conta un James Gandolfini scorbutico e intenso, una Sarandon capace di farsi carico dell’emotività della storia e quattro non protagonisti immensi, comici e divertenti: Kate Winslet, sboccata e senza freni è il sole che illumina il film, Christopher Walken il matto insuperabile in ogni suo passo, Mary-Louise Parker caratterizza il suo personaggio con un solo sguardo e infine Steve Buscemi è l’immancabile caratterista che rende speciale qualsiasi ruolo. I dialoghi sono spesso geniali, di quella comicità anche grezza ma che sono autenticamente sinceri e divertenti perché detti con buon gusto, la trama è semplice ma sufficientemente emozionante, la regia distante ma capace di lasciarsi andare al coinvolgimento nei momenti giusti. E su tutto, canzoni e montaggio, le sequenze musicali sono sorprendenti ed originali, senza limitarsi ad unire le parole alla storia ma addirittura portando avanti gli eventi che coinvolgono i protagonisti. Tutte non originali, cantate in playback ed esteticamente scenografiche ma non spettacolari, incastrando scene su scene e sottotracce, lavorando di metafore e paralleli, Turturro ci regala un musical che fa del trash bellezza, del grezzo comicità, del cinismo emozioni.

 

IL PERSONAGGIO & L’INTERPRETAZIONE
Tula

Se in Eternal Sunshine la Winslet aveva dimostrato di avere nascoste dentro di sé grandi capacità da comica nonché di sentirsi a suo agio nei personaggi eccentrici e colorati, con Romance & Cigarettes fa un passo avanti nella dimensione sexy e sboccata, in un universo dove “Clementine” veste sensuale, è carnale, finalmente sicura di sé e amante delle relazioni tutto sesso e intimità. Questa è Tula: una rossa tutta fuoco che non pretende tanto dalla vita se non divertirsi e gioire delle piccole cose, che si accomoda in un rapporto con uomo sposato nonostante i segreti e le piccole fughe di nascosto dalla moglie. Non è una cattiva ragazza, né una persona superficiale che non pensa e non ama: quando perde l’uomo dei suoi sogni rivela tutte le sue emozioni e la sensibilità, facendoci capire di essere una donna semplice e divertente, ma anche sentimentale (a modo suo) e capace di rialzarsi in piedi dopo i brutti colpi che la vita le riserva.
Nel mare di personaggi profondi, letterari, drammatici, complessi -dove rientra anche la solare Clementine con la sua confusione e la personalità eccentrica e difficile ma teneramente sensibile- la Tula di Romance & Cigarettes può sembrare un personaggio in sottotono per la Winslet. Ma invece non siamo dalle parti degli stereotipi alla Enigma: Tula è sì semplice, e con un certo retrogusto da caratterista, ma concede a Kate grandiosi momenti di comicità, meraviglia, sensualità, nonché anche momenti riflessivi e fragili. La Winslet incarna il personaggio in toto, in modo fisico (da poco madre per la seconda volta al momento delle riprese, è carnale e focosa nei suoi vestiti oltremodo sexy) e soprattutto emotivo, senza farsi impaurire dal linguaggio oltraggioso da bollino rosso fin troppo ostentato (frasi sul sesso, anche nei momenti drammatici, sono le uniche cose che le sentiremo dire) ma anzi capovolgendolo a suo favore, rendendolo comico e divertente e neanche lontanamente volgare (almeno non in modo fastidioso), come solo lei poteva fare. Prendere un personaggio così pericoloso e a rischio di stereotipi o di essere ridicolizzato, e renderlo magnificamente eccentrico, straordinariamente indimenticabile -pur nella sua semplicità- perché assolutamente affascinante, conferma ancora una volta il fatto che la Winslet può davvero interpretare di tutto, e rendere qualsiasi personaggio unico e speciale (e per la prima volta, ancora più che in Eternal Sunshine, interpreta un ruolo decisamente e totalmente cool). La sua Tula è certamente il marchio di fabbrica del film, una vera rivelazione e una trascinatrice di comicità, dove Kate non è solo una bomba del sesso, ma anche una bomba di talento.
VOTO FILM (su 5): 4 KATE: 4

 

FOTO

 

CURIOSITA’

Questo musical dark è stato diretto e scritto da John Turturro e prodotto dai fratelli Coen. E’ stato descritto come Spiccioli dal cielo incontra The Honeymooners, ed è ambientanto in Bensonhurst, New York.

James Gandolfini è stato scelto per la parte del protagonista, e la storia è incentrata sul viaggio di un uomo attraverso l’infedeltà e la redenzione.

Il progetto risale al luglio 2002, quando i Coen, registi di Fratello, dove sei?, resero noto che avrebbero prodotto un altro musical, questa volta scritto e diretto da John Turturro, e quando buona parte del cast era già stato scelto: solo nel maggio 2003 Kate Winslet ha accettato un ruolo nel film, e all’inizio del 2004 anche Mandy Moore è entrata a far parte del cast. Le riprese dovrebbero iniziare nel gennaio 2004, e l’uscita potrebbe essere nel corso nel 2005.

Dopo la notizia risalente al 2002, solo nel maggio 2003, quando Kate Winslet è entrata a far parte del cast, si è tornati a parlare di questo progetto: i Coen si erano dedicati a Intolerable Cruelty, mentre John Turturro ha condotto una soddisfacente carriera d’attore (Mr. Deeds, Terapia d’urto, tra i più celebri). A maggio circolò la notizia che le riprese sarebbero iniziate a fine anno: probabilmente perché ancora in pre-produzione (Mandy Moore è entrata nel cast ad inizio 2004) o a causa della gravidanza di Kate Winslet (che ha dato alla luce il piccolo Joe Mendes il 22 dicembre 2003) le riprese sono state posticipate a marzo 2004.

Seguendo l’esempio di Moulin Rouge e Chicago, gli attori hanno dovuto eseguire loro stessi tutte le parti ballate: in nessuna circostanza sono stati sostituiti da ballerini professionisti. Le parti cantate invece non sono originali, ma cantate in playback su canzoni famose.

Negli ultimi anni il cinema ha riscoperto l’amore, affievolito da tempo, per il musical: da capolavori come Dancer in the dark e Moulin Rouge!, a ottimi indipendenti come Fratello, dove sei? e Hedwig and the angry inch, fino al vincitore di 6 Premi Oscar Chicago.

Kate Winslet non è nuova al canto: nel 2001 ha doppiato il film animato Christman Carol: the movie, cantando la canzone – tema What If, della quale è stato realizzato anche un video e che è stata un grande successo internazionale. Inoltre, ha cantato brevemente in molti dei suoi film: Creature del cielo, Ragione & Sentimento, Hamlet, Holy Smoke e Iris; ma Romance & Cigarettes è il primo musical della sua carriera.

Il primo film girato da Kate dopo la seconda gravidanza. La Winslet è stata sul set il mese di Aprile 2004 e durante una coreografia si è fatta male ad un ginocchio.

Kate Winslet avrebbe dovuto girare Match Point, poco dopo la fine delle riprese di Romance and cigarettes. Accortasi che questo avrebbe causato passare l’estate lontano dalla famiglia, ha scritto una lettera a Woody Allen e ha rinunciato al film. Il famoso regista le ha risposto: “non perderci il sonno. ai preso la scelta giusta per te, spero che lavoreremo insieme in futuro.”

Durante la scena del ballo infuocato, il set ha preso davvero fuoco. Per fortuna nessuno si è fatto male e l’incendio è stato spento senza conseguenze.

La Winslet ha ricevuto calorosi apprezzamenti per il suo personaggio: molto del linguaggio spudorato di Tula è di sua creazione!

Romance and cigarettes non ha avuto un destino semplice: girato nel 2004, è stato tenuto in sospeso fino al 2005. Dopo essere uscito in Europa nel 2006, solo a settembre 2007 il film ha visto la luce negli USA, e solo grazie a John Turturro che, stanco della diatriba tra la Mgm e la Sony (che l’ha acquistata) sui diritti cinematografici e home video, ha distribuito il film finanziandosi da solo.
Romance & Cigarettes ha segnato il peggior incasso al box office per un film di Kate Winslet: meno di 3 milioni di dollari.

Il secondo film di Kate Winslet, dopo Eternal Sunshine, girato a New York.

Romance & Cigarettes è stato presentato in anteprima mondiale al Festival di Venezia il 6 Settembre 2005 ed ha partecipato anche ai Festival di Toronto, Islanda e Vienna.

Riprese: 22 Marzo 2004 – 21 Maggio 2004. Luogo: New York.

 

NEWS

2004: Il film è stato girato da marzo ad aprile del 2004 e uscirà nel 2005: secondo imdb in USA uscirà il 19 Agosto (in poche città), mentre in Italia il 23 Settembre (ma nessuna notizia al riguardo, per ora).

Giugno 2005: Romance & Cigarettes è tra i film più probabili che saranno presentati al Festival di Venezia 2005.

Luglio 2005: Romance & Cigarettes sarà in concorso al Festival di Venezia 2005.

Il film verrà presentato anche al Festival di Toronto, dall’8 al 17 Settembre.

MARZO 2006: In Usa il film ha subito un posticipo per l’acquisto da parte della Sony della Mgm e a tutt’oggi sembra che uscirà in estate. In italia l’uscita era prevista per il 31 marzo ma è stata poi confermata per il 5 maggio.

Il poster del film raffigura Kate Winslet: come per Pulp Fiction e Quasi famosi, è stata scelta l’attrice non protagonista per esaltare la carica cool e sexy del film.

 

KATE WINSLET HA DETTO

“Allattavo Joe, mettevo su l’abito e correvo sul set con un seno enorme!”

“Un momento particolare davvero ridicolo è stato quando stavo girando con gli abiti di Agent Provocateur e correvo…ho dovuto mettere il latte in una borsa frigo e farlo portare da un assistente del set mai visto prima a casa nostra.”

“Alla fine della scena di sesso con James Gandolfini, dove saltavo e mi agitavo, ero in agonia, stavo letteralmente esplodendo fuori dal mio costume.”

“Il mio seno a causa dell’allattamento era così grande! Pensavo ‘Si meritano di apparire nei titoli di coda!'”

 

HANNO DETTO

“Ho sempre pensato a questo film come se si trattasse di un circo che -andando avanti nella vita e nella narrazione- si restringe piano piano. Più il film procede, più la serietà inizia ad emergere fino ad un finale decisamente più malinconico rispetto al resto della pellicola, dominata da un umorismo immediato e anche un pò crudo. Mi piaceva molto concludere la narrazione con un tono differente: anche la vita è così, la giovinezza è l’età della spensieratezza, man mano che si va avanti bisogna affrontare i momenti difficili.”

“James Gandolfini è davvero straordinario, ha la capacità di essere molto divertente senza praticamente fare nulla, e al tempo stesso portarsi dietro l’aria da duro.”

“Dopo aver visto Kate nel film Holy Smoke ho capito che era la donna perfetta per questo film per la sua capacità di essere disinibita e sexy, ma al tempo stesso di essere vera. E’ la prima persona cui ho pensato. Quando l’ho incontrata era magrissima, e sono rimasto un pò deluso. Poi, quando ha girato il film aveva appena avuto un bambino ed era pienotta e perfetta. E’ straordinaria la capacità che ha di usare il turpiloquio. Nella scena in cui sta su Gandolfini a letto le ho lasciato la piena libertà di invetare le parole da dire. Ha scioccato tutti quanti per la sua capacità di inventare epiteti irripetibili. Addirittura qualche cosa l’abbiamo dovuta tagliare, perché la trovavamo un pò ‘eccessiva’. Se c’è una grande attrice come Kate, il turpiloquio può diventare addirittura una forma d’arte.”

John Turturro

 

HANNO SCRITTO

“Romance & Cigarettes è interpretato da un cast decisamente insolito ed eccezionale su cui svettano le interpretazioni di una quasi irriconoscibile e irriverente Kate Winslet, James Gandolfini, Steve Buscemi, Christopher Walken e Susan Sarandon. (…) Il film trova una grande forza nell’interpretazioni dei vari attori. Su tutti, però, Kate Winslet offre un’interpretazione letteralmente straordinaria” VivilCinema (Marco Spagnoli)

“Christopher Walken è insieme ad una incantevolmente sguaiata Kate Winslet il piatto forte di un cast ricchissimo” CinemaAvvenire

“Kate Winslet è uno spettacolo: l’icona adolescenziale del romanticismo di Titanic, stravolta dalla voracità erotica di una strappona disegnata con sorprendente vividezza. Una zozzona adorabile, una sciampista sempre a corto di sesso. I dialoghi porno con James Gandolfini sono da antologia.” Ciak

Uno dei più deliziosi e freschi film americani degli ultimi anni. Kate Winslet è meravigliosa” Time Out”

“Kate Winslet è assolutamente irresistibile” FilmFilm

“Kate Winslet ruba il film ” Uncut

“Meravigliosamente evocativo…grande cast. Qualcosa di speciale.” Film Review

“La rossa tutta sesso del Nord di Kate Winslet è una gioia” Empire

“Tutti risplendono in questo film. Specialmente l’incredibile Kate Winslet con la tipa più sexy del mondo. Andate a vedere questo film per lei. Da una parte la sua interpretazione è riidolosamente sopra le righe, ma lei fa apparire questo personaggio fantastico così naturale che da parte sua è davvero geniale. Winslet regala la miglior interpretazione non protagonista dell’anno.” Aint it Cool

“Da antologia stracult la sequenza di Kate Winslet (grandiosa) che si cimenta in Scapricciatiello” Ciak

“C’è molto in Romance & Cigarettes, soprattutto una Kate Winslet senza prezzo” Screen Daily

“Winslet si butta nel suo ruolo con un entusiasmo contagioso” Variety

 

PREMI & NOMINATION

MOSTRA INTERNAZIONALE D’ARTE CINEMATOGRAFICA DI VENEZIA
(Nomination) In concorso per il Leone d’oro

ITALIAN ONLINE MOVIE AWARDS
(Nomination) Miglior attrice non protagonista, Kate Winslet
(Nomination) Miglior attore non protagonista, Cristopher Walken

 

VIDEO

Romance & Cigarettes Trailer

Kate Winslet “Do you love me the way you kiss me”

Scena dal film – Kate Winslet e Susan Sarandon

Scena dal film – El cuarto de Tula

Scena dal film – Kate Winslet e James Gandolfini

Scena dal film – Kate Winslet Dance

Kate Winslet “Little Water”

James Gandolfini “A Man Without Love”

Christopher Walken “Delilah”

Susan Sarandon “Piece of my heart”

Condividi